Ci si può riparare dai cali di Borsa?Sì (no al terrorismo psicologico)

Economia

Mariangela Pira

Global-stock-markets-fall-January-2016

Finanza & Dintorni 

Quando il mercato è in calo la prima regola è non perdere la calma. Ragionare sul lungo termine e... diversificare. Parola di cui forse avrete sentito parlare spesso. Ne parlo oggi nel mio blog. Per tutti. 

E’ possibile ripararsi dalle tempeste di borsa?

Per la gran parte degli esperti i cali che si registrano in questi giorni sui mercati finanziari significano solo una cosa: si è ufficialmente aperta la fase di calo, di certo di instabilità, per un mercato azionario che ci aveva abituato a record su record. Nessuno ha la sfera di cristallo. Ma un’indicazione la abbiamo: le borse a Wall Street da inizio 2018 a oggi hanno evaporato i guadagni e il rendimento non è più positivo.

Ora, se vi è capitato di leggere questo blog sapete che non sono solita a titoloni, né tantomeno a spaventare il lettore con il terrorismo psicologico. Essere esuberanti in modo irrazionale e in negativo non serve ad alcunché. Cosa fare quindi? Negli Usa un’obbligazione è più appetitosa di un titolo azionario. Di solito (non ci sono ragioni specifiche) quando questo avviene si apre un periodo di vacche magre per i mercati. Anche se tutto cambia e cambia velocemente, su molte questioni, quindi come scrivevo anche in precedenti articoli nessuno sa come andrà a finire e se anche stavolta sarà così.

Leggevo l’interessante newsletter “Affari di Famiglia” (la consiglio perché scritta per tutti, l’ho apprezzata), newsletter di carattere indipendente scritta da un gruppo di consulenti finanziari, che tra i consigli dà in primis proprio quello di abbandonare ogni emotività. Il secondo consiglio, che condivido e che è dedicato soprattutto ai meno esperti, è quello di confrontare le proprie idee di investimento con un esperto di fiducia. Ma soprattutto, per stare tranquilli, diversificare.

Effettivamente in Italia manca la cultura finanziaria, che consentirebbe la costruzione di un portafoglio ragionato e bilanciato. Di modo si possa star tranquilli anche con lo stormir di foglie. 

Vi faccio un esempio. Tornate a casa con cinque ingredienti diversi, tra cui le carote, per fare un minestrone. Mentre cucinate vi rendete conto che le carote sono guaste. "Meno male - pensate - che ho gli altri quattro ingredienti". E se invece aveste acquistato solo le carote? Sareste rimasti senza cena. Così è la diversificazione. Mai investire in un unico strumento finanziario (e soprattutto mai investire TUTTI i risparmi di una vita in un unico strumento finanziario) perché se va male, correte il rischio di rimanere gravemente scottati. 

 

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.