Forum Ambrosetti a Cernobbio: cos'è e chi partecipa all'edizione 2018

Il Forum The European House – Ambrosetti si tiene dal 1975 (archivio Getty Images)
3' di lettura

I lavori si aprono oggi 7 settembre e si chiuderanno domenica 9. Tra gli esponenti del governo italiano presenti ci saranno anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Torna a Villa d’Este di Cernobbio il Forum The European House – Ambrosetti, la cui 44esima edizione si apre oggi 7 settembre e proseguirà fino a domenica 9. Come di consueto, l'obiettivo dei lavori è “offrire alla classe dirigente internazionale ed italiana un’occasione di approfondimento serio e qualificato sugli scenari geopolitici, economici, tecnologici e sociali e sulle loro implicazioni per le imprese e per i Paesi”.

La storia del Forum

Da più di 40 anni il Forum Ambrosetti è un appuntamento rilevante nel panorama economico, accademico, istituzionale e politico. La prima edizione risale infatti al 1975. La discussione s'incentra sullo “scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” e segue un programma ormai consolidato. La prima giornata è dedicata ai grandi temi globali con un taglio soprattutto economico, geopolitico e scientifico-tecnologico. La seconda si focalizza sull’Europa e ospita i più alti rappresentanti dell'Ue. La terza è dedicata soprattutto all’Italia, tra esponenti del governo e del mondo imprenditoriale. Per il quinto anno consecutivo The European House - Ambrosetti è stato confermato primo Think Tank privato italiano, tra i primi dieci in Europa e nei primi 100 indipendenti su 6.846 a livello globale nell’edizione 2017 del Global Go To Think Tank Index Report dell’Università della Pennsylvania.

Gli ospiti

Il Forum è a porte chiuse e la platea è composta da circa 200 manager e esponenti istituzionali selezionati. La lista degli ospiti di prestigio si aggiorna anno dopo anno. Sono stati a Cernobbio, tra gli altri, Kofi Annan, José María Aznar, Joe Biden, Richard Cheney, José Manuel Durão Barroso, Larry Ellison, Bill Gates, Valéry Giscard D’Estaing, Henry Kissinger, Christine Lagarde, Abu Mazen, John McCain, Shimon Peres, Rania di Giordania, Joseph Ratzinger, Nouriel Roubini, Wolfgang Schäuble, Eric Schmidt e Jean-Claude Trichet. Oltre a tutti gli ultimi presidenti della Repubblica (Ciampi, Napolitano e Mattarella) e i presidenti del Consiglio degli ultimi esecutivi.

Il programma 2018

L'apertura del Forum si concentrerà sulle “sfide globali del futuro e gli impatti sull’economia”. Intervengono il ministro italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Enzo Moavero Milanesi e il ministro dell’Industria e del Commercio della Federazione russa Denis Manturov. Sabato all'insegna dell'Europa, con il primo vicepresidente della Commissione Europea Frans Timmermans, il ministro degli Esteri spagnolo Josep Borrell Fontelles e (con focus sulla Brexit) il segretario di Stato inglese David Lidington. Europa vuol dire anche Mediterraneo, e ne parleranno il ministro degli Esteri turco Mevlüt Çavuşoğlu e quello italiano dell’Interno Matteo Salvini. L'ultimo dibattito della prima giornata si concentrerà sugli scambi commerciali internazionali, con un confronto tra Lindsey Graham, membro del Senato degli Stati Uniti, e Li Baodong, vicepresidente del Comitato Affari Esteri cinese; e con un intervento del ministro dell’Economia e delle Finanze francese Bruno Le Maire. Chiuderà la seconda giornata un intervento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Domenica 9 settembre fari puntati sull'Italia. Saranno a Cernobbio il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e quello del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno, quello della Difesa Elisabetta Trenta e quello dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"