Fitch su Italia: difficile governo stabile. Attesa diminuzione debito

ANSA/JUSTIN LANE
1' di lettura

L’agenzia di rating conferma a Roma il rating BBB, con outlook stabile. Debito pubblico in lenta decrescita, al 128,8% nel 2019. Il risultato delle elezioni del 4 marzo “aumenta possibilità di allentamento di bilancio”

Outlook stabile, debito in lenta diminuzione e difficoltà a formare un nuovo governo stabile: è questo il riassunto della nota rilasciata da Fitch, agenzia di rating, che ha commentato il risultato delle elezioni italiane del 4 marzo e l’andamento del debito pubblico del Paese. LO SPECIALE ELEZIONI

Rating stabile, debito scende lentamente

Fitch conferma il rating dell'Italia 'BBB' con outlook stabile, prevedendo un debito pubblico al 128,8% del Pil nel 2019. "Ci attendiamo solo una riduzione graduale dell'estremamente elevato debito pubblico”, ha scritto l’agenzia di rating.

“Difficile governo stabile"

L’agenzia ha anche commentato il risultato delle elezioni del 4 marzo, che a giudizio dell’istituto “ha reso la formazione di un governo stabile difficile, aumentando le possibilità di un allentamento di bilancio e di un ulteriore indebolimento delle prospettive sul fronte delle riforme strutturali". 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"