Anniversario strage di Capaci, sbarcata a Palermo Nave della Legalità

L'imbarcazione, salpata da Civitavecchia con a bordo mille studenti, è arrivata nel capoluogo siciliano a 26 anni dalla strage in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie e tre uomini della scorta. Ad accoglierli il presidente della Camera Fico e Maria Falcone. VIDEO
  • Nel giorno dell'anniversario della strage di Capaci è arrivata al porto di Palermo la Nave della legalità con a bordo mille studenti. L'imbarcazione è salpata da Civitavecchia dopo il saluto del capo dello Stato Sergio Mattarella - Strage di Capaci, 26 anni fa l’attentato a Giovanni Falcone
  • Ad accogliere gli studenti, il presidente della Camera Roberto Fico, la presidente della Fondazione Falcone, Maria Falcone, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il vicepresidente del Csm Giuseppe Legnini (foto di Raffaella Daino) - Follow the Money, Ayala racconta il metodo Falcone
  • I ragazzi sono scesi dalla nave srotolando un manifesto con i volti e i nomi delle vittime delle stragi di Capaci e via d'Amelio. Durante il viaggio, iniziato la sera precedente da Civitavecchia, gli studenti hanno incontrato Claudia Loi, sorella dell'agente delle scorta Emanuela, e l'ex presidente del Senato Pietro Grasso (foto di Raffaella Daino) - I resti della Croma della scorta di Falcone in mostra a Roma
  • "Gli insegnanti ci permettono di far camminare le idee di Giovanni sulle gambe di tanti giovani e ci danno la speranza che ce la possiamo fare", ha detto Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia a Capaci. "Non abbiamo ancora vinto le mafie. Vogliamo continuare a coltivare la speranza" (foto di Raffaella Daino) - Strage di Capaci, scoperte tracce del Dna di una donna sui reperti
  • "Sono d’accordo con il cercare di fare luce in tutti i modi possibili, sulle ricerca della verità definitiva sulle stragi del nostro Paese", ha detto il presidente della Camera Roberto Fico. "Un Paese che non ricerca la verità è un Paese che si ripiega su se stesso" (foto di Raffaella Daino) - Strage di Capaci, 26 anni fa l’attentato a Giovanni Falcone
  • ©ANSA
    "La certezza è che fino ad oggi, anche nelle campagne elettorali, non si è tenuto in alcun conto della priorità della mafia", è il duro monito del procuratore nazionale antimafia Cafiero De Raho. "È un tema che non deve essere richiamato solo quando c'è una commemorazione come questa" - Follow the Money, Ayala racconta il metodo Falcone
  • ©ANSA
    Le celebrazioni istituzionali in ricordo di Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta, si tengono nell'aula bunker del carcere dell'Ucciardone, dove si tenne il maxiprocesso a Cosa Nostra - I resti della Croma della scorta di Falcone in mostra a Roma
  • ©ANSA
    Per l'ex magistrato ed ex presidente del Senato Pietro Grasso, che fu giudice nel maxiprocesso, lo scopo del pool antimafia composto da Falcone, Borsellino e Caponnetto era "fare vedere il fenomeno complessivo della mafia. Volevo combattere questo fenomeno violento che avevo conosciuto fin da ragazzo. Per me essere al maxi processo era il compimento di un percorso. Volevo esserci" - Strage di Capaci, scoperte tracce del Dna di una donna sui reperti
  • ©ANSA
    "All'ateneo di Milano si studia l'impresa mafiosa e si insegna l'educazione alla legalità. Questo insegnamento ha creato la prima leva di studiosi giovani che escono dall'università avendo dato queste materie", ha detto il professor Nando dalla Chiesa, figlio del generale Carlo Alberto. "Stanno cambiando la Lombardia, perché molti diventano giornalisti, politici, forze dell'ordine, producono arte e cultura" - L'eccidio di Carlo Alberto dalla Chiesa