Traffico e vacanze, i cantieri sulle autostrade rallentano l’esodo estivo. LA MAPPA

Cronaca
©Ansa
Traffico in autostrada per lavori

Quest’anno, oltre ai normali ingorghi sulle direttrici più trafficate per raggiungere i luoghi di villeggiatura, la situazione sarà complicata dai lavori stradali che per tutto agosto saranno operativi lungo la Penisola. Con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti, Anas ha rimosso, dal 23 luglio al 5 settembre, 435 cantieri. Ma ne restano quasi 400, inamovibili

Inizia l’esodo estivo. Dall’ultimo weekend di luglio sempre più cittadini si metteranno in macchina per raggiungere il luogo di villeggiatura scelto per passare le vacanze. Ma ad aspettarli ci saranno code, traffico e giornate da bollino rosso e nero. Quest’anno, oltre ai normali ingorghi sulle direttrici più trafficate, la situazione sarà complicata dai cantieri che per tutto agosto saranno operativi lungo la Penisola. Con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti, Anas ha rimosso, dal 23 luglio al 5 settembre, 435 cantieri tra quelli che possono avere impatto sulla viabilità estiva. Ma ne restano quasi 400, inamovibili e che non possono essere rimandati.

I cantieri estivi

vedi anche

Traffico, scatta l'esodo di fine luglio: i punti critici sulle strade

I punti più critici sono quelli dove i cantieri si aggiungono ai flussi di traffico sempre molto elevati durante la stagione estiva. Al Nord numerosi lavori circondano le uscite di Milano. Si procede su una sola corsia sull’A9 tra Chiasso e Como. Anche sull’A8 si segnalano restringimenti all’altezza della Tangenziale ovest e la corsia di emergenza chiusa. Molti i lavori sulla A21, sia nel primo tratto tra Torino e Piacenza sia sulla direttrice fino a Brescia, con restringimenti vari. Critica la situazione in Liguria, dove l’A7 Milano-Genova presenta lavori su tutto il tracciato, così come l’A10 Genova-Savona e l’A12 che dal capoluogo percorre la costa fino a Sestri. Qualche cantiere anche sull’A6, nel tratto da Niella Tanaro fino in Liguria, e sull’A33. Si intensificano i lavori sull’A1 intorno a Firenze, da Bologna e nel tratto a Sud, tra corsie ristrette e svincoli chiusi. Al Centro i lavori più problematici sono quelli sull’A14, da Fermo a Pescara Nord, dove si segnalano vari restringimenti a due corsie. Al Sud i cantieri maggiori sono vicino a Napoli: sull’A16, dove ci sono corsie ristrette, gallerie chiuse, e corsia unica sui viadotti, e sull’A30 con due corsie ristrette in galleria Tra Castel San Giorgio e Mercato San Severino. Problematica anche la parte orientale della Sicilia, con l’A18, l’A19 e l’A20 segnate per quasi tutto il tracciato da lavori e restringimenti vari.

Il traffico ordinario

leggi anche

Bonus vacanze, verso via libera a pacchetti turistici "chiavi in mano"

In generale, come ogni anno saranno molto affollate le autostrade in direzione Sud, sulle principali direttrici verso le località di villeggiatura. È previsto un consistente flusso di traffico in prossimità dei centri urbani, per i numerosi spostamenti locali e per i rientri del fine settimana. Il traffico, secondo l’Anas, potrebbe riguardare in particolare gli itinerari turistici: la A2 "Autostrada del Mediterraneo" che attraversa Campania, Basilicata e Calabria; le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria; le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia; la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna. La strada statale 148 Pontina nel Lazio, che assicura i collegamenti tra Roma e le località turistiche; l'Itinerario E45 che collega il nord-est con il centro Italia; le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto). Usale la congestione al Nord per i valichi di frontiera e la Tangenziale Ovest di Milano.

Le giornate più intense

vedi anche

Esodo estivo, il calendario delle date da bollino rosso e nero

Il primo weekend da bollino rosso (traffico intenso con possibili criticità) è sempre quello di fine luglio, quest’anno quello che inizia venerdì 30, quando è previsto traffico intenso per tutta la giornata. Le altre due giornate critiche sono quelle di sabato 31 luglio e domenica 1 agosto, contrassegnate dal bollino rosso. C'è un solo bollino nero (traffico critico) per la mattina di sabato 7 agosto. Tutti gli altri fine settimana di agosto, dal venerdì pomeriggio alla domenica, sono contrassegnati in rosso. Così come il primo weekend di settembre, nelle giornate di sabato 4 settembre mattina e domenica 5 nel pomeriggio.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24