Meteo: maltempo al Centro e al Nord, neve a basse quote. Previsioni di lunedì 23 gennaio

Cronaca
©IPA/Fotogramma

Continua il clima invernale sull’Italia. Attese piogge dalle coste adriatiche centrali verso il Nord e parte del Centro. Previste nevicate fino in pianura in Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte occidentale, Toscana e, più deboli, in Umbria. Tempo instabile anche sul basso Tirreno, sulla Sicilia occidentale e sul Lazio centro-meridionale

ascolta articolo

Lunedì 23 gennaio continua il clima invernale sull’Italia. Secondo gli esperti, un ciclone si muove dal Sud verso il Centro. Sono attese precipitazioni dalle coste adriatiche centrali verso il Nord e parte del Centro. Previste nevicate fino in pianura in Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte occidentale, Toscana e, più deboli, in Umbria. Tempo instabile anche sul basso Tirreno, sulla Sicilia occidentale e sul Lazio centro-meridionale. Nei giorni successivi, una sciabolata artica porterà ancora maltempo al Centro-Sud, con temperature in calo e nevicate a quote basse (LE PREVISIONI).

Le previsioni al Nord

vedi anche

Clima, Cnr: in Italia il 2022 l'anno più caldo della storia

Al Nord la settimana inizia con una perturbazione che attraversa le regioni e provoca un veloce peggioramento del tempo. Attese nevicate fino in pianura in Emilia-Romagna. Neve anche in Lombardia, Piemonte occidentale, Alpi e Prealpi. Pioggia sulla pianura veneta e friulana. Acquazzoni e schiarite in Liguria. Venti deboli e clima freddo. Per quanto riguarda le temperature, i valori massimi saranno fino a 3 gradi al Nordovest e in Emilia, fino a 7 gradi sul Triveneto. A Milano cielo coperto la mattino e poi pioggia per tutta la giornata. Cielo coperto e pioggia anche a Torino.

Le previsioni al Centro e in Sardegna

vedi anche

Clima impazzito, perché freddo e caldo record sono collegati

Sarà un lunedì di tempo instabile su diverse regioni del Centro. Le piogge interesseranno soprattutto le Marche, la Toscana interna e l'Umbria. Attese nevicate anche a quote basse sulla Toscana e, più deboli, sull’Umbria. Acquazzoni anche sul basso Lazio e sulla Sardegna nordorientale. Previsti mari mossi e venti variabili. Le temperature sono stazionarie: i valori massimi sono compresi quasi ovunque tra i 4 e i 9 gradi. A Roma nubi sparse al mattino e pioggia dal primo pomeriggio. A Firenze pioggia mista a neve.

Le previsioni al Sud e in Sicilia

vedi anche

Sant'Agata de' Goti, crolla ala del cimitero: bare nel torrente. FOTO

Il tempo migliora sulle regioni del Sud. Lunedì il sole sarà prevalente quasi ovunque, anche se non mancheranno cieli a tratti nuvolosi. Fanno eccezioni due aree: alcune precipitazioni, infatti, sono attese sulla Campania, soprattutto settentrionale, e sulla Sicilia occidentale. I mari saranno mossi, i venti deboli. Le temperature sono stabili: i valori massimi oscillano tra i 5 gradi di Potenza e i 10-12 delle altre città. A Napoli pioggia e schiarite per tutto il giorno. Cielo poco nuvoloso a Palermo.

Cronaca: i più letti