Giulia Torelli e la polemica social su Instagram: "I vecchi non devono votare"

Cronaca
Twitter

L'influencer da circa 200mila follower ha espresso la sua opinione in merito alla sconfitta del centrosinistra alle elezioni politiche imputando la colpa agli anziani che, a suo dire, "non sanno nemmeno loro cosa stanno facendo". E la polemica, a distanza di un giorno dal video diffuso sui social, non si è ancora placata

ascolta articolo

Per Giulia Torelli, influencer con più di 200mila follower, è colpa dei "vecchi", come li chiama lei, se il centrosinistra ha fatto flop alle elezioni politiche. La ragazza, alias "rockandfiocc", nota per essere colei che riordina gli armadi delle altre vip influencer, ha affidato alle storie di Instagram uno sfogo sull'esito delle votazioni. Uno sfogo che, a distanza di un giorno dalla pubblicazione, fa ancora rumore. "Ho una cosa da dire, la devo dire: perché i vecchi hanno diritto di voto? Perché?". Se lo chiede camminando per strada, presa da un'invettiva verso una fascia di età non ben specificata che, a suo dire, ha già esercitato il suo diritto abbastanza volte nella sua lunghissima vita. Ormai, dice, questi over "non sanno niente, non hanno idea. Quello che sanno, lo vedono al tg. Non hanno idea, non sanno nemmeno loro cosa stanno facendo".

Un fermo immagine della storia di Giulia Torelli
Twitter

La risposta social di Lucarelli

leggi anche

L'accusa dell'influencer Usa scippata: "Roma non è sicura"

Per colpa dei vecchi, quindi, ora il centrodestra ha ottenuto la vittoria. Non contenta la ragazza ha rincarato la dose: i "vecchi" non solo non devono votare, non devono proprio fare niente. Non si è fatta attendere la risposta di Selvaggia Lucarelli che le risponde: "Dai su Mrs Stachanov, accetta la sfida: vi sedete in poltrona tu e mio padre, 88 anni. Vediamo chi dei due sa qualcosa della vita, della storia, della politica. Ti aspetto a casa, così magari mi sistemi pure l’armadio che c’è il cambio stagione". 

Polemica andata oltre

La replica dell'opinionista Lucarelli, che ha reso ancora più virale il video già condiviso sulle piattaforme social, ha scatenato un dibattito che è andato oltre, arrivando ad aprire una riflessione sul suffragio universale. Una reazione sicuramente inattesa dall'influencer che, per il momento, non ha replicato e non ha pubblicato messaggi di scuse.

Cronaca: i più letti