Gran Sasso, recuperati due escursionisti inglesi rimasti bloccati a causa del maltempo

Cronaca

Sono in buone condizioni. Si trovavano in zona Valle dell'Inferno e sono stati salvati da tre squadre del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese della stazione de L'Aquila

ascolta articolo

Tre squadre del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, partite dalla stazione di L'Aquila, hanno recuperato due giovani escursionisti inglesi rimasti bloccati sul Gran Sasso a causa del maltempo. Si tratta di un ragazzo e di una ragazza che vivono in Italia e  lavorano a Roma. I due venivano da Campo Imperatore e le cattive condizioni meteo li hanno costretti a fermarsi nella forra di Valle dell'Inferno, dove sono stati trovati e recuperati dai soccorritori. A quanto si apprende, i due stanno bene, la ragazza era infreddolita, ma sono stati ristorati prima che i tecnici del Soccorso Alpino li riportassero a valle.

Morti due alpinisti italiani

leggi anche

Si rompe corda sul Cervino, in salvo due alpinisti bloccati

Sempre sul Gran Sasso, due alpinisti esperti sono morti ieri nel corso di una arrampicata. Sono caduti probabilmente a causa del rapido cambiamento delle condizioni meteo nell'area, con raffiche di vento e pioggia: si tratta di Marco Paccosi, 43 anni, di Sansepolcro (Arezzo), e di Luca Iani, 56 anni, residente a Roma. I corpi dei due sono stati recuperati nel pomeriggio di oggi dal Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, dopo essere stati individuati in mattinata grazie all'intervento dell'elisoccorso del 118 arrivato dall'Aquila.

Cronaca: i più letti