Bari, bimbo di 6 anni muore dopo aver bevuto candeggina. La Procura apre un'inchiesta

Cronaca
©LaPresse

Il piccolo era ricoverato dallo scorso 18 luglio. La madre dopo l'incidente aveva provato a togliersi la vita lanciandosi dal balcone: ora è indagata per omicidio colposo

ascolta articolo

La Procura di Bari ha aperto un'inchiesta dopo la morte di un bambino di 6 anni avvenuta sabato scorso. Il bimbo, originario del Brindisino, era ricoverato nell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari dal 18 luglio scorso, dopo aver ingerito accidentalmente della candeggina, scambiata per acqua, mentre era con la madre nel suo appartamento di Francavilla Fontana. Dopo il decesso i familiari del piccolo hanno presentato un esposto in Questura ipotizzando il reato di omicidio colposo: la Procura di Bari ha disposto per il 27 settembre l'autopsia sul corpo del piccolo. La madre del bambino, il 18 luglio, dopo aver scoperto l'incidente domestico, si lanciò dal balcone della sua abitazione al terzo piano riportando gravi traumi.

Le indagini

leggi anche

Montella, bimbo di pochi mesi intrappolato in auto: salvato

Dopo la morte del bambino i familiari hanno presentato denuncia in Questura a Bari per far luce sulle cause del decesso. Oltre alla Procura di Bari continua anche l'indagine avviata da settimane dalla Procura di Brindisi per ricostruire il contesto familiare e quanto accaduto la mattina del 18 luglio. Sono stati sequestrati tre cellulari, due in uso al padre del bambino e un altro della madre.

Cronaca: i più letti