Coronavirus in Italia, il bollettino dell'1 settembre: 20.503 nuovi casi, i morti sono 68

Cronaca
©Ansa

Nelle ultime 24 ore 20.503 nuovi contagi, contro i 21.817 di ieri. I tamponi sono 155.751 (ieri 167.495), compresi i test rapidi. La percentuale di positivi è al 13,2% (ieri era al 13%). Le persone in terapia intensiva sono 207 (-6), quelle nei reparti ordinari 4.962 (-129). I decessi totali, dopo alcuni riconteggi, arrivano a 175.663. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia sale a 21.888.255, compresi morti e guariti. Questi ultimi arrivano a 21.078.398

ascolta articolo

Nelle ultime 24 ore sono stati 20.503 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 21.817. Diminuiscono i tamponi effettuati: 155.751, contro i 167.495 di ieri. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi - quindi molecolari più antigenici rapidi - è al 13,2% (ieri era al 13%). Sono 68 i morti (compreso qualche riconteggio), 6 i posti letto occupati in meno in terapia intensiva rispetto a ieri. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute dell'1 settembre (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE). I nuovi contagi sono sparsi in tutte le regioni: in testa la Lombardia con 2.972, poi il Veneto con 2.513. Sul fronte dei ricoveri - dato cruciale in questo momento per comprendere l'andamento della pandemia - i pazienti Covid in terapia intensiva sono in totale 207, con 18 nuovi ingressi, mentre nei reparti ordinari sono 4.962 (-129). L'occupazione degli ospedali continua a essere sotto controllo e i reparti non sono sotto pressione (LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Vittime, tamponi e guariti

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 21.888.255. Le vittime in totale sono 175.663, con 68 decessi segnalati nell'ultimo bollettino (ieri erano 90, compresi altri riconteggi). I guariti sono 32.169 nelle ultime 24 ore e 21.078.398 in totale. Sono invece 629.025 le persone in isolamento domiciliare (-11.604). I tamponi sono in tutto 242.573.841 - di cui 96.105.498 processati con test molecolare e 146.468.343 con test antigenico rapido -, in aumento di 155.751 rispetto al 31 agosto. Le persone testate sono finora 63.190.649, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

File photo dated 20/11/21 of a vial of Covid-19 vaccine. Experts behind a major new study have suggested that the booster vaccines may well offer good protection in the face of the Omicron variant. A team studying the effects of third doses said the body's T cell immune response after a booster shot is such that it may provide protection from hospital admission and death. Issue date: Thursday December 2, 2021.

vedi anche

Covid, Ema: “Via libera ai vaccini contro Omicron di Pfizer e Moderna”

Le note del bollettino

Nelle note del bollettino si legge che: la Regione Abruzzo comunica che "dal totale dei positivi sono stati eliminati due casi in quanto non pazienti Covid"; la Regione Campania segnala che "a seguito delle verifiche odierne, si evince che i tre decessi registrati oggi, risalgono a un periodo compreso tra il 10/08/2022 e il 14/08/2022"; la Regione Emilia-Romagna riporta che "sono stati eliminati 3 casi, comunicati nei giorni precedenti, in quanto giudicati non casi COVID-19"; la Regione Sicilia spiega che "tra i decessi riportati in data odierna: N. 3 risalgono al 31/08/2022 - N. 3 risalgono al 30/08/2022 - N. 1 risale al 29/08/2022 - N. 1 risale al 03/08/2022 - N. 1 risale al 26/06/2022"; la Regione Umbria comunica che "1 dei ricoveri non UTI appartengono ai codici disciplina di Ostetricia & Ginecologia e Pediatria, e che 53 dei ricoveri non UTI appartengono ad altri codici disciplina"; la Regione Veneto segnala che "nei valori riportati per le terapie intensive si è verificato un disallineamento temporale del flusso informativo pertanto per convenzione è stato riportato 1 dimessi da TI invece del n. 2 effettivi che include anche i negativizzati".

Sky Voice

Vaiolo delle scimmie, sintomi e trasmissione

Le vittime

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime se ne registrano:

 

42.244 in Lombardia

15.372 in Veneto

11.097 in Campania

11.999 nel Lazio

17.892 in Emilia-Romagna

12.112 in Sicilia

8.999 in Puglia

13.597 in Piemonte

10.655 in Toscana

4.092 nelle Marche

5.542 in Liguria

3.634 in Abruzzo

2.951 in Calabria

5.369 in Friuli-Venezia Giulia

2.722 in Sardegna

2.069 in Umbria

1.530 nella Provincia autonoma di Bolzano

1.590 nella Provincia autonoma di Trento

979 in Basilicata

671 in Molise

547 in Valle d'Aosta.

mappe pandemia

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

Cronaca: i più letti