Traffico ferroviario, guasto per fulmini a Bologna: ritardi e disagi. RFI: verso normalità

Cronaca
©Ansa

In mattinata le scariche elettriche in prossimità della stazione di Santa Viola hanno danneggiato e reso inefficienti alcuni degli apparati elettronici per la gestione della circolazione ferroviaria nel nodo emiliano. Si sono accumulati ritardi fino a 150 minuti ma dopo l’intervento dei tecnici il traffico è in ripresa 

ascolta articolo

Mattinata di disagi e forti ritardi nel nodo ferroviario di Bologna dopo un guasto ai sistemi di gestione della circolazione provocato dal maltempo. Questa mattina, poco dopo le 8, alcuni fulmini e scariche elettriche hanno danneggiato e reso inefficienti alcuni degli apparati elettronici deputati a gestire il traffico ferroviario nel nodo emiliano, in prossimità della stazione di Santa Viola. RFI fa sapere che si sono accumulati ritardi per i treni Alta Velocità, Intercity e Regionali, che “potranno registrare ritardi fino a 150 minuti”. Trenitalia, invece, segnala che sono 22 i treni Alta Velocità e InterCity direttamente coinvolti con un maggior tempo di percorrenza superiore a 60 minuti. 

Traffico verso la normalità

vedi anche

Maltempo a Ferrara, strade allagate dopo bomba d'acqua. FOTO

Dopo l'intervento dei tecnici però, dalle 12.20 il traffico ferroviario è in graduale ripresa e la circolazione sta riprendendo regolarmente sulle linee Milano - Bologna AV, Bologna - Verona convenzionale e Bologna - Piacenza convenzionale. La circolazione è stata quindi riattivata anche se permangono i ritardi acquisiti dai convogli coinvolti nei rallentamenti della mattinata, con un effetto coda che potrà essere riassorbito solo progressivamente nel corso del pomeriggio. I tecnici di RFI hanno operato tutta la mattina per riparare il guasto e rendere pienamente funzionante l’infrastruttura. Le linee coinvolte sono state: la Milano - Bologna ad Alta Velocità, con riflessi sull'intera Direttrice AV la Bologna - Verona convenzionale, la Bologna - Piacenza convenzionale e la Bologna-Porretta/Pistoia. Inevitabili i forti rallentamenti alla circolazione con ritardi, variazioni di percorso,  cancellazioni e riprogrammazioni di corse. RFI e le imprese di trasporto coinvolte hanno intensificato le attività d'informazione e di assistenza ai viaggiatori in tutte le stazioni interessate.

Cronaca: i più letti