Varese, uccide rivale in amore poi spara alla ex e si toglie la vita

Cronaca

La dinamica è emersa dalla collaborazione tra i carabinieri di Varese e la Polizia Cantonale. La donna, che si trovava a Stabio, in Svizzera, è in gravissime condizioni

ascolta articolo

A Cantello, nel Varesotto, un uomo di 51 anni, secondo gli inquirenti geloso della nuova relazione dell'ex compagna, ha ucciso il nuovo partner di lei, 45 anni, a colpi di pistola, abbandonando il cadavere intorno alle 18 sul bordo della strada tra i boschi. Erano da poco passate le 18.30 quando un automobilista di passaggio ha notato un uomo riverso a terra, sul ciglio della strada a Cantello (Varese), e ha dato l'allarme. Sul posto si sono precipitati i carabinieri e il 118, ma per Daniele Morello, 47 anni, non c'è stato nulla fare. È stato raggiunto da almeno un colpo di pistola fatale.

 

L'aggressione alla ex compagna in Svizzera e il suicidio

leggi anche

Cadorago, uccide compagna a coltellate: arrestato

Il killer, a quanto emerso,  trenta minuti dopo si è poi diretto a Stabio, in Svizzera, dove ha sparato anche alla donna, nei pressi di un centro termale, e infine si è suicidato sparandosi a sua volta. La dinamica è emersa dalla collaborazione tra i carabinieri di Varese e la Polizia Cantonale. La donna è in gravissime condizioni. Carabinieri e Polizia Cantonale hanno collegato i due eventi quasi simultaneamente, chiudendo le indagini. La vittima italiana era il nuovo compagno della donna aggredita con la stessa pistola oltreconfine. Il killer suicida era l'ex della donna ferita. 

 

Indagini in corso per chiarire la dinamica

L'inchiesta per chiarire la dinamica dell'accaduto e i collegamenti con l'omicidio - presumibilmente del 'rivale' in amore - è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni in collaborazione con le Autorità italiane, fa sapere ancora la Svizzera, che invita eventuali testimoni a contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55. L'inchiesta italo-svizzera dovrà chiarire, tra l'altro, se da parte del 51enne ci siano state in passato altre minacce alla coppia, se avesse un regolare porto d'armi e se abbia lasciato qualche messaggio prima di togliersi la vita. 

Cronaca: i più letti