Venezia, ticket d'accesso dal 2023: sconti per prenotazioni anticipate

Cronaca
©Getty

Venezia a pagamento, dal prossimo anno chi visita la città lagunare dovrà pagare un biglietto d'ingresso. Sconti per chi prenota prima e per chi resta più giorni in città, assicura il sindaco Luigi Brugnaro

ascolta articolo

Il prossimo anno per visitare Venezia bisognerà pagare un biglietto d’ingresso, che va da un minimo di 3 euro ad un massimo di 10 euro a seconda della giornata. La data di inizio è stata fissata dal Consiglio Comunale al 16 gennaio 2023. “Fino ad allora chi viene a Venezia quest’estate, anche per una sola giornata, non avrà l’obbligo di pagare alcun ticket” assicura il sindaco Luigi Brugnaro che fa alcune anticipazioni: sconti per chi resta più giorni in laguna, inoltre chi prenota prima potrà beneficare di un risparmio evidente mentre chi non prenota sarà soggetto ad una tassazione più alta.

 

Brugnaro: bisogna disincentivare il turismo mordi e fuggi

approfondimento

Salone Nautico Venezia: premiata barca più bella dell'anno

“Vogliamo favorire un turismo di qualità, non quello dei vacanzieri mordi e fuggi che con la fine del lockdown ha ripreso ad assalire Venezia” fa sapere Brugnaro. Secondo il regolamento, il contributo verrà pagato dalla compagnia di trasporto (bus, aereo, treno o nave) in convenzione con il Comune, o dal singolo all'arrivo al terminal terrestre o aereo. Le tariffe sono da 3 o 8 o 10 euro, a seconda dei bollini (verde, rosso o nero) con cui viene contrassegnata la giornata di visita a Venezia, in base alle previsioni di affollamento.

Cronaca: i più letti