Femminicidio nell'Oristanese, uccide moglie dopo lite

Cronaca
Foto di Gigi Deidda

L'uomo è stato portato in caserma per essere interrogato dai carabinieri. Sarebbe stato lui stesso a telefonare ai militari e a raccontare l'omicidio. La coppia viveva nello stesso stabile, ma in due abitazioni differenti

 

E' stata colpita ripetutamente con un oggetto contundente, Daniela Cadeddu, 51 anni, la vittima del femminicidio avvenuto questa mattina in una abitazione di via Roma a Zeddiani, cittadina sarda nell'Oristanese. Il marito, Giorgio Meneghel, 53 anni, agricoltore, ha poi chiamato i carabinieri raccontando quello aveva appena fatto. Il delitto sarebbe avvenuto in seguito ad una lite tra i coniugi. Sul posto sono arrivati i carabinieri  del Comando provinciale di Oristano che hanno bloccato l'omicida. 

Lite violenta

approfondimento

Catanzaro, uccide la moglie soffocandola: fermato operaio 49enne

Il delitto è avvenuto intorno alle 7. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo avrebbe afferrato un oggetto contundente che si trovava in casa e avrebbe colpito la moglie.  Marito e moglie gestivano insieme un negozio di ortofrutta, ma vivevano in due abitazioni differenti. Le indagini sono seguite dal Reparto investigativo provinciale di Oristano, al comando del colonnello Mariano Lai. A Zeddiani sono giunti anche i carabinieri del Ris per gli accertamenti scientifici. 

Femminicidio nell'Oristanese
Foto di Gigi Deidda

Cronaca: i più letti