Individuato tifoso Fiorentina che ha molestato la giornalista Greta Beccaglia in diretta

Cronaca

La polizia del commissariato di Empoli avrebbe identificato l'autore della molestia subita da Greta Beccaglia confrontando le riprese televisive che hanno immortalato l'accaduto con altre immagini. Si tratterebbe di un 45 enne tifoso della Fiorentina. In mattinata la cronista ha sporto denuncia a Firenze

La polizia avrebbe individuato il tifoso che dopo la partita tra Empoli e Fiorentina ha molestato in diretta la giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia. Sarebbe un 45enne residente in provincia di Ancona, tifoso della Fiorentina. Le telecamere hanno permesso di riprenderlo nel passaggio ai tornelli di uscita.  A individuarlo il commissariato di Empoli, che lo avrebbe identificato incrociando le immagini riprese dalla stessa televisione con altre. Altri accertamenti sono in corso.

L'accusa

Sarebbe quella di violenza sessuale, secondo quanto appreso, l'accusa ipotizzata dagli investigatori della polizia a carico del 45enne presunto autore delle molestie. L'uomo, residente nella provincia di Ancona, sarebbe stato individuato grazie alla visione delle immagini delle telecamere. Altri tifosi, che hanno molestato Greta Beccaglia, potrebbero venire indagati. 

Greta Beccaglia ha sporto denuncia

Proprio questa mattina, intanto, il personale della questura di Firenze ha raccolto la denuncia-querela della giornalista, che ha ripercorso i fatti avvenuti  nella zona dello stadio dove c'è il deflusso dei tifosi della Fiorentina. Successivamente Greta Beccaglia potrebbe essere sentita dagli inquirenti come parte offesa. La testimonianza della giovane cronista è fondamentale per identificare anche altri tifosi che l'hanno molestata nella stessa circostanza.

Le molestie dopo la Giornata contro la violenza sulle donne

approfondimento

Giornalista molestata fuori dallo stadio: “Non deve accadere”. VIDEO

Il video della molestia, avvenuta a pochi giorni dalla Giornata contro la violenza sulle donne coi giocatori che in campo hanno mostrato un simbolo di questa campagna, ha suscitato un'ondata di indignazione e di solidarietà nei confronti di Greta Beccaglia. Molte polemiche ha suscitato anche il commento del collega in studio che, in diretta, ha detto alla cronista molestata "non te la prendere". 

Il comunicato di Odg Toscana

L'Ordine dei giornalisti della Toscana sarà al fianco di Greta Beccaglia. "Nel ribadire nuovamente piena solidarietà alla collega, Odg Toscana è pronto a sostenerla nell'eventuale procedimento giudiziario contro l’autore del gesto indegno ripreso in diretta tv, sabato scorso", si legge in un comunicato. "Siamo pronti a costituirci parte civile, insieme agli altri organismi di categoria, e a mettere a disposizione di Greta Beccaglia l’assistenza legale di cui avrà bisogno - ha annunciato il presidente dell’Odg toscano Giampaolo Marchini - Mi auguro che episodi del genere non si ripetano più in quanto qualsiasi tipo di violenza nei confronti di colleghe e colleghi giornalisti sono intollerabili".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24