Saman, firmata richiesta di estradizione per genitori. Udienza per zio in Francia il 29/9

Cronaca

La Ministra della Giustizia ha firmato e trasmesso al Pakistan le due domande di estradizione per i genitori di Saman Abbas, indagati per l'omicidio della figlia e ricercati dall'Interpol a livello internazionale. Ieri a Parigi arrestato lo zio della giovane: la decisione sul suo trasferimento avverrà a fine mese

La Ministra della Giustizia, Marta Cartabia - ricevuta dagli uffici la traduzione di tutti gli atti della pratica - ha firmato e trasmesso al Pakistan le due domande di estradizione per i genitori di Saman Abbas, indagati per l'omicidio della figlia e ricercati da Interpol a livello internazionale.

L'arresto dello zio a Parigi

approfondimento

Saman Abbas, arrestato lo zio a Parigi

Proprio ieri è stato arrestato Danish Hasnain, pakistano di 33 anni e zio della ragazza, considerato una figura chiave nell’esecuzione del delitto. Per gli inquirenti Danish Hasnain è l'esecutore materiale dell'omicidio, di fatto il "braccio" armato dei genitori della giovane, che non potevano tollerare il comportamento della figlia. Saman, infatti, si era opposta a un matrimonio forzato con un cugino in patria, era fuggita, poi aveva denunciato i familiari e quindi era stata collocata in una comunità, quando ancora era minorenne, a fine 2020. Poi però in aprile era ritornata a casa, per prendere i suoi documenti e essere indipendente. A quel punto, dopo un'ultima lite col padre, sarebbe stata assassinata, di notte. L'udienza per la decisione sulla

consegna all'Italia di Hasnain, è  fissata il 29 settembre davanti alla chambre de l'instruction in Corte di appello. Attualmente il 33enne pachistano si trova nel

carcere di Fresnes e non avrebbe fatto dichiarazioni. 

Cronaca: i più letti