Covid, in Piemonte via libera ai vaccini anche nella fascia 12-19 anni

Cronaca
©Ansa

Da lunedì 26 luglio i giovani in regione potranno farsi vaccinare con accesso diretto, anche senza pre-adesione, nei centri elencati sul sito della Regione. I minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore o da un tutore munito di autocertificazione di responsabilità genitoriale e consenso alla vaccinazione

Da lunedì 26 luglio, i giovani piemontesi che hanno tra 12 e 19 anni potranno farsi vaccinare con accesso diretto, anche senza pre-adesione, nei centri che compaiono in un elenco consultabile sul sito della Regione. L’ufficialità è arrivata con una nota dell'assessorato alla Sanità. "Dal momento che il vaccino attualmente autorizzato per la fascia 12-18 anni è Pfizer - si legge - ed Ema (l'Agenzia europea per i medicinali) ha approvato pochi giorni fa anche l'uso del vaccino Moderna per la fascia 12-17 anni, prima di recarsi presso un hub è importante verificare che sia in fase di somministrazione quel giorno uno dei vaccini autorizzati per l'età interessata". 

Minorenni devono essere accompagnati

leggi anche

Covid Piemonte, da lunedì vaccino senza prenotare a ragazzi 12-19enni

La vaccinazione con accesso diretto sarà garantita compatibilmente con le disponibilità delle dosi e sarà consentita sia a chi non ha ancora aderito alla campagna vaccinale sia a chi si è già registrato su www.IlPiemontetivaccina.it. In quest'ultimo caso non sarà necessario cancellare la prenotazione/adesione, in quanto sarà il sistema a farlo in automatico dopo l'avvenuta vaccinazione. I minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore/tutore munito di autocertificazione di responsabilità genitoriale e consenso alla vaccinazione.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24