Allerta caldo africano sull’Italia, punte di 46 gradi al Sud: primi "bollini rossi"

Cronaca

Italia infuocata nei prossimi giorni con il caldo che raggiungerà valori record. Al Sud si registreranno temperature abbondantemente sopra i 40 gradi ma tutta l’Italia sarà alle prese con un caldo opprimente. Questa situazione è destinata a durare a lungo, per almeno dieci giorni

Il caldo africano non molla la presa, anzi nei prossimi giorni è atteso un nuovo boom delle temperature, con i termometri che potranno salire fino a 46 gradi sulle regioni meridionali. Ma ovunque farà molto caldo: 36 gradi in Emilia e Lazio, 37 in Toscana. La fase “di fuoco” è attesa tra mercoledì 30 giugno e giovedì 1 luglio: le aree più roventi le troveremo in Sicilia dove la colonnina di mercurio arriverà a 45-46 gradi, come ad esempio a Siracusa. Seguiranno a ruota la Calabria e la Puglia con obiettivo 40 gradi.

Allerta arancione in 13 città, bollino rosso a Campobasso

Il ministero della salute ha emesso avvisi di allerta per il grande caldo. Martedì 29 giugno è previsto il massimo grado di allerta a Campobasso, bollino arancione su Ancona, Bari. Bologna, Catania, Frosinone, Latina, Messina, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Trieste. Da mercoledì 30 le “città rosse” diventeranno tre: a Campobasso si aggiungeranno Ancona e Catania

Le previsioni di martedì

Temporali pomeridiani al Nord sulla Valle d’Aosta, alto Piemonte e Alpi lombarde. Soleggiato su coste e pianure. Al Centro e al Sud caldo e afoso.

Le previsioni mercoledì

Insidia temporali di calore sui rilievi del Nord (Lombardia, Trentino Alto Adige, Dolomiti e Alpi friulane). Possibili locali sconfinamenti in pianura. Al Centro e al Sud soleggiato e sempre più caldo.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24