Live In Firenze, da operaio a Tiktoker: ecco Khaby Lame, fenomeno da 77 mln di follower

Cronaca

Ospite di Live In Firenze, l'evento di Sky TG24, video dopo video, è diventato un fenomeno da 77 milioni di follower su TikTok, classificandosi terzo al mondo

“Mi chiamo Khaby Lame, sono nato in Senegal ma vivo in Italia da 20 anni, a Chivasso, dove abito con la mia famiglia in una casa popolare. Facevo l’operaio, durante la pandemia ho perso il lavoro e ho cominciato a registrare dei video dalla mia cameretta”. Video dopo video, è diventato un fenomeno da 77 milioni di follower su TikTok, classificandosi terzo al mondo. “Per il momento” – precisa Khaby, con l’entusiasmo di chi sa di poter andare oltre. “Volevo portare un po’ di semplicità nei miei video e per farmi capire da tutti ho deciso di non parlare, usando la lingua più conosciuta, il linguaggio del corpo. Credo di essere diventato virale per le mie espressioni che fanno ridere tutti”. 

 

L'ironia in gesti semplici

Già, perché quello che Khaby fa, è imitare – ridicolizzandoli -  i video di chi decide di rendere complessi i gesti più semplici del nostro vivere quotidiano. Prendendo bonariamente in giro chi, per esempio, per indossare un paio di occhiali li smonta e attacca le lenti al viso con del nastro adesivo, o chi, per tagliare una mela, cerca di spaccarla con le mani. Khaby in pochi secondi mostra al suo pubblico come sia tutto molto più semplice: si infila gli occhiali in un istante, per tagliare la mela usa un coltello. Terminando con un gesto con le mani e un’espressione vagamente annoiata che Khaby ha battezzato durante il live in la “Khaby move”. 

 

Ha superato Chiara Ferragni come follower su IG

Qualche giorno fa ha superato Chiara Ferragni come numero di follower su Instagram. “La Ferragni è stata la prima influcencer in Italia, ma noi siamo due cose diverse. Lei è una blogger, io sono un comico. L’ho sorpassata sì, ma non mi interessa molto. Io ho iniziato i TikTok dalla mia cameretta durante il lockdown per far ridere le persone e non mi sono mai basato sulle classifiche”.

L’italiano più seguito sui social, però, italiano formalmente non lo è. “Non ho la cittadinanza, mi definisco sia italiano sia senegalese. Non ho bisogno di un foglio su cui sia scritto cittadino italiano, sono cresciuto qui, con i miei amici. Ho problemi per alcuni aspetti come per viaggiare, ma non ho bisogno di un pezzo di carta per sentirmi italiano”. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24