Una maglia per dire "grazie", il Cagliari omaggia la bimba che fa la Dad tra le capre

Cronaca

Fiammetta come “Esempio di adattamento”. Questo il motivo che ha spinto il club sardo a fare dono della propria casacca alla bimba che ha seguito le lezioni a distanza in mezzo al gregge del papà pastore

La vita di tutti è stata stravolta dalla pandemia ed allora spesso serve riorganizzare le propria vita e le proprie abitudini per stare al passo con i tempi. E’ il caso della piccola Fiammetta, una ragazzina saltata agli onori delle cronache per aver frequentato la Dad in un prato in mezzo alle capre. Di lei costretta a seguire le lezioni a distanza sui monti della Val di sole insieme al papà pastore hanno parlato in tanti e la vicenda ha commosso ed emozionato molti. Tra questi anche il Cagliari calcio che in trentino è stato diverse volte per il ritiro estivo. Il club rossoblu ha voluto omaggiare la piccola con una maglia speciale con il numero 12 affinché possa diventare la dodicesima in campo "simbolo di resistenza e resilienza"

Piccole tifose crescono

Sui canali social il messaggio della società alla sua piccola tifosa.

“Lei è Fiammetta, ha forti origini sarde e vive in Val di Sole. È orgogliosamente nostra tifosa e da oggi, tra le vette e i pascoli, avrà la sua maglia con cui seguire i rossoblù e le lezioni di scuola a distanza.”

Il Cagliari ha voluto sottolineare così come la piccola sia diventata un esempio per tutti nel periodo difficilissimo della pandemia. Un messaggio forte per dire che sono le persone come lei, capaci di adattarsi alla situazione, a rendere il futuro migliore.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.