Covid, news di oggi. Bollettino: 18.916 contagi su 323.047 tamponi, 280 decessi

I nuovi dati del ministero della Salute registrano un tasso di positività al 5,85%. Aumetano le terapie intensive (+22) e ricoveri ordinari (+80). Cts: scuole chiuse in zona rossa o con alta incidenza del virus. Speranza ha firmato nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 1 marzo: vanno in area arancio le Regioni Lombardia, Marche e Piemonte e in area rossa le Regioni Basilicata e Molise. La Sardegna passa in area bianca. Dal 2 marzo per 2 settimane zona arancio scuro per Rimini, Ravenna e Cesena

1 nuovo post

Covid, Cts: valutare stop scuole in zone rosse e oltre alcune soglie

Prevedere lezioni a distanza in tutte le scuole nelle zone rosse regionali o in quelle locali, ma anche oltre il superamento di una determinata soglia di incidenza, a prescindere dal colore. Una delle quote in discussione sarebbe intorno ai 100 casi ogni 100mila abitanti. E' quanto emergerebbe da una riunione del Comitato Tecnico Scientifico, che stilerà un verbale dal quale potrebbero arrivare indicazioni che saranno valutate dal Governo in vista del nuovo Dpcm.
- di Redazione Sky TG24

Covid Calabria, Spirlì: con varianti fermerò attività a rischio

"Sto per prorogare l'ordinanza sulla didattica. E, considerata la presunta presenza delle varianti sul territorio regionale, ho convocato per le prossime ore una riunione dell'Unita' di crisi". Lo scrive, in un post su Facebook, il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì. "Se sarà confermata la presenza delle varianti - aggiunge Spirlì - provvederò a fermare tutte quelle attività che possano diventare veicolo di contagio. Senza se e senza ma".
 
- di Redazione Sky TG24

Covid Emilia-Romagna, Bologna 'arancio scuro',gente in giro ma senza assembramenti 

Persone che passeggiano nelle vie dello shopping del capoluogo emiliano, sedute sulle panchine nelle piazze o a terra nei parchi non mancano nel primo giorno di zona 'arancione scuro' che fino al 14 marzo riguarda Bologna e provincia, ma niente a che vedere con gli assembramenti dello scorso sabato, quando alla viglia della zona arancione, complici i locali aperti fino alle 18, le principali vie del centro erano 'invase' dalla gente, come se niente fosse. Nella 'T' pedonale del centro storico di Bologna, dove si incrociano le tre strade più frequentate della città, si cammina tranquillamente senza fare il classico 'slalom', i negozi sono tutti aperti e lo shopping procede, ma non c'è nessuna folla. Anche piazza Maggiore, cuore della città, è piuttosto vuota. Per trovare più persone bisogna andare nella storica stradina dei bar e pub, via del Pratello, dove gli 'irriducibili' dell'aperitivo, anche solo d'asporto, ci sono sempre ed è quasi inevitabile che qua e là qualche gruppetto si formi.
- di Redazione Sky TG24

Covid Lombardia, 4191 nuovi casi e 49 morti

Sono 4191 i nuovi casi di contagio da coronavirus in Lombardia, meno di ieri quando erano stati 4557 ma con meno tamponi. Alla triste conta delle vittime si aggiungono 49 decessi (ieri 48). Aumentano i ricoveri in generale, in particolar sono 19 in più rispetto a ieri, per un totale di 435. 
- di Redazione Sky TG24

Covid Emilia-Romagna, a Rimini tanta gente in centro ma non assembrata 

Vie centrali di Rimini con tanta gente a passeggiare e molti in bicicletta, ma senza particolari assembramenti in un sabato pomeriggio di zona arancione con lo spettro di una virata verso l'arancione scuro per la Romagna sulla scia di quanto già avvenuto nell'Imolese, in quattro comuni del Ravennate e nella Città metropolitana di Bologna. Il tema era al centro di un incontro programmato oggi tra i sindaci, la Regione e l'Ausl Romagna. Lungo Corso d'Augusto, Piazza Tre Martiri e Piazza Cavour, cuore della città sui cui si affacciano il Teatro Galli e la sede del Comune tante le persone, soprattutto giovani e famiglie ma anche anziani - molti dei quali in bicicletta - a muoversi dando un'occhiata alle vetrine. Più affollata la zona della Vecchia Pescheria - affacciata anch'essa su Piazza Cavour - dove, fuori dai locali stazionano diversi giovani e giovanissimi con in mano una bevanda d'asporto. Molte le persone - come già nella mattinata - a muoversi e a fare attività fisica e passeggiate a buon passo nei parchi cittadini e sul lungomare, oltre che sulla 'palata' del porto.

- di Redazione Sky TG24

Marche, Acquaroli: "Su chiusure servono criteri chiari e sensati"

"Abbiamo chiesto un cambio di passo e un'accelerazione nell'acquisizione e nella fornitura alle Regioni delle dosi per la campagna vaccinale, al fine di garantire quanto prima la sicurezza delle fasce più deboli e di tutta la popolazione, anche coinvolgendo le tante imprese private che si sono rese disponibili". Così il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, riassumendo le osservazioni sul nuovo Dpcm, trasmesse oggi al governo. Per il governatore è necessaria "una revisione dei criteri di valutazione della situazione epidemiologica, che siano chiari e sensati, oggettivi e più semplici, affinché si possano adottare soluzioni tempestive anche a livello sub-regionale". Dalle Marche è arrivata anche la richiesta di prevedere, per le zone gialle e "quando ci sono le condizioni", la possibilità per i ristoranti e le attività di somministrazione di aprire anche all'ora di cena e di un programma di riaperture, "sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza e con ingressi contingentati", per palestre, piscine, anche per lo sport di base e amatoriale, in quanto il nuovo Dpcm "sarà in vigore fino a dopo Pasqua".
- di Daniele Troilo

Vaccini: dosi a duemila dipendenti Università Palermo

Saranno duemila - tra docenti, ricercatori, assegnisti di ricerca, docenti a contratto e personale tecnico amministrativo e bibliotecario dell'Università di Palermo - a ricevere la prima dose del vaccino AstraZeneca nella due giorni di V-days iniziata oggi nell'Edificio 19 del Campus universitario di viale delle Scienze, dove grazie alla collaborazione tra Policlinico "Paolo Giaccone" e Ateneo è stato realizzato un centro vaccinale dedicato. 
- di Daniele Troilo

Covid: in Sicilia 518 nuovi casi e 21 decessi, 1.323 guariti

In Sicilia oggi 518 nuovi casi Covid che fanno salire il totale a 152.105; 203 in provincia di Palermo, 147 in quella di Catania. Sono 734 i ricoverati con sintomi, 134 in terapia intensiva, 8 del giorno. Ammontano a 25.771 gli attuali positivi, -826; i dimessi guariti sono 122.217, 1.323 in più rispetto a ieri. I decessi complessivi 4.117, 21 in più. I tamponi del giorno 25.929.
- di Maurizio Odor

Covid: in Liguria 8 morti e 351 nuovi casi

In Liguria sono altri 8 i decessi di persone positive al coronavirus, secondo l'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 3.628. In ospedale ci sono 541 pazienti covid, 2 in meno di ieri. Di questi, 50 sono in terapia intensiva. Il report registra anche 351 nuovi casi; nelle ultime 24 ore effettuati 4.314 tamponi molecolari, 923.941 da inizio emergenza. Effettuati anche 2.719 tamponi antigenici rapidi, 104.795 dal 14 gennaio scorso. Dei 182.980 vaccini consegnati, ne sono stati somministrati 120.043, pari al 66%. 
- di Maurizio Odor

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

La diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del ministero della Salute e della Protezione civile. L'ultimo aggiornamento
- di Maurizio Odor

Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 febbraio: 18.916 nuovi casi, i morti sono 280

I tamponi giornalieri effettuati sono 323.047, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è al 5,85%, ma il dato è influenzato dal conteggio dei tamponi antigienici che si sommano a quelli molecolari. Le vittime sono in totale 97.507, mentre le terapie intensive salgono a 2.216 (+22), con 163 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 2.907.825.  TUTTI I DATI
- di Maurizio Odor

Il bollettino di oggi: + 22 gli ingressi in terapia intensiva e +80 i ricoveri ordinari

Sono 2.216 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia, con un aumento di 22 unità rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 163. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.372 persone, 80 in più di ieri.
- di Maurizio Odor

Il bollettino di oggi: tasso di positività al 5.85%

- di Maurizio Odor

Il bollettino di oggi: 280 decessi nelle ultime 24 ore

- di Maurizio Odor

Il bollettino di oggi: 18.916 nuovi contagi su 323.047 tamponi eseguiti

- di Maurizio Odor

Covid: in Calabria 187 nuovi casi, 3 decessi e 119 guariti

Le persone risultate positive al coronavirus sono da inizio pandemia 37.720 (+187 rispetto a ieri), quelle negative 511.908". Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 680 (+3 rispetto a ieri), i guariti sono 30.736 (+119 rispetto a ieri), i ricoveri sono 207 (-1 rispetto a ieri). 
 
- di Maurizio Odor

Covid: oggi in Piemonte 1.188 contagi e 14 decessi

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.188 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 214 dopo test antigenico), pari al 4,6% dei 25.766 tamponi eseguiti, di cui 17.978 antigenici. Dei 1.188 nuovi casi, gli asintomatici sono 446 (37,5% ). Il totale dei casi positivi diventa quindi 250.260, così suddivisi su base provinciale:132.115 Torino, 33.847 Cuneo, 21.809 Alessandria, 19.417 Novara, 12.786 Asti, 9.307 Verbano-Cusio-Ossola, 9.256 Vercelli, 8.558 Biella, oltre a 1.213 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.952 sono in fase di
elaborazione e attribuzione territoriale.
- di Maurizio Odor

Vaccino: Lazio, vicini a traguardo 410mila vaccinazioni

Superate ieri le 13mila somministrazioni in un giorno, entro stasera si prevede venga superato il traguardo delle 410mila vaccinazioni somministrate. E' il bilancio sul vaccino antiCovid riguardante la Regione Lazio, che risulta anche essere la regione che ha vaccinato più anziani: oggi, infatti, si legge in una nota dell'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, è stata raggiunta la quota delle 108mila vaccinazioni per gli over 80. 
- di Maurizio Odor

Covid: oggi nel Lazio 1.347 casi positivi e 20 morti

Su oltre 11mila tamponi (-3.424) e quasi 21mila antigenici per un totale di oltre 32mila test, si registrano oggi nel Lazio 1.347 casi positivi (-192), 20 decessi (+1) e 1.096 guariti. Lo comunica l'assessore regionale alla Salute Alessio D'Amato in una nota. Nel Lazio, dunque, aumentano i decessi mentre diminuiscono i casi, i ricoveri e le terapie  intensive. L'assessore rileva che il rapporto tra positivi e tamponi è all'11%, ma se si considera anche gli antigenici, la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 500.
- di Maurizio Odor

Covid: in Campania 2.215 casi su 22.732 tamponi e 14 decessi

In Campania sono 2.215 (211 casi identificati da test antigenici rapidi) i nuovi casi da Covd 19 in 24 ore, di cui 1.806 asintomatici e 198 sintomatici su 22.732 tamponi, 4.874 dei quali antigenici. Il dato è dell'Unità di crisi della regione e porta il totale positivi a 265.058 (5.750 antigenici), per un totale tamponi pari a  2.911.080 (103.811 antigenici). I deceduti sono 14, 9 nelle ultime 48 ore e 5 in precedenza ma registrati ieri, con il totale che sale a 4.273. I guariti sono 911, per un totale di 185.794. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupati 138; dei 3.160 posti letto di degenza, occupati 1.301.
- di Maurizio Odor