Aereo caduto in Indonesia, ritrovati resti umani e detriti. Localizzate due scatole nere

Cronaca

Il velivolo è precipitato con 62 persone a bordo. ”Abbiamo rinvenuto oggetti appartenenti ai passeggeri e parti di cadaveri", ha detto il portavoce della polizia Yusri Yunus aggiungendo che "si sta lavorando alle identificazioni”. Dopo che una nave della marina ha rilevato un segnale dal Boeing è stata individuata la posizione degli apparecchi che potranno essere utili a ricostruire l'incidente

Resti umani, detriti dell'aereo e oggetti probabilmente appartenenti ai passeggeri sono stati rinvenuti al largo della capitale indonesiana Giacarta, dove ieri un Boeing 737-500 che effettuava un volo interno è precipitato con 62 persone a bordo, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, per cause ancora non chiare. Del velivolo sono anche state localizzzate due scatole nere, dopo che un segnale proveniente dall'aereo era stato captato in mare, dove i sommozzatori dell'esercito sono impegnati nelle operazioni di ricerca.

Contatti persi dopo 4 minuti dal decollo

leggi anche

Indonesia, persi contatti con Boeing. Il governo: "È precipitato"

L'aereo della compagnia locale Sriwijaya Air che avrebbe dovuto collegare Giacarta a Pontianak, nella parte indonesiana dell'isola del Borneo, aveva perso i contatti con i controllori del traffico aereo ieri verso le 14:40 ora locale (8:40 ora italiana), circa 4 minuti dopo il decollo. Non sono ancora stati forniti dettagli sulle possibili cause dell'incidente da parte delle autorità, che hanno avviato estese operazioni di ricerca nonostante appaia improbabile la possibilità di trovare sopravvissuti. Ieri il governo indonesiano, dopo le prime testimonianze tra le quali anche quella del capitano della guardia costiera di Trisula, ha confermato che il velivolo è precipitato in mare.

Le ricerche e il segnale captato

"Questa mattina abbiamo rinvenuto oggetti appartenenti ai passeggeri e parti di cadaveri", ha detto il portavoce della polizia Yusri Yunus aggiungendo che "si sta lavorando alle identificazioni”. Una nave della marina inoltre "ha rilevato un segnale dall'apparecchio e una squadra di sommozzatori ha iniziato a scendere trovando frammenti del velivolo tra cui parti con numeri di identificazione", ha detto Hadi Tjahjanto comandante delle forze armate indonesiane citato in un comunicato del ministero dei Trasporti.

 

La localizzazione delle scatole nere

Successivamente è stata individuata la posizione di entrambe le scatole nere. Dalle registrazioni delle conversazioni in cabina di pilotaggio e dai dati di volo, i tecnici sperano di poter spiegare perchè il Boeing 737-500 sia precipitato. L'agenzia di ricerca e soccorso indonesiana ha riferito di aver riempito finora cinque sacchi per cadaveri con resti umani e detriti dal luogo dello schianto nel Mar di Giava.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.