[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Coronavirus, news. Il bollettino del 10 novembre: 35.098 casi e 580 morti

©Ansa

I tamponi nelle ultime 24 ore sono 217.758, la percentuale di positivi è al 16,1%. Aumentano di 997 unità i ricoveri in ospedale, di 122 quelli in terapia intensiva. Per il presidente dell'Iss Brusaferro sono "cruciali i comportamenti quotidiani di ognuno". Locatelli: ci aspettiamo miglioramento dei dati. Dal 16 novembre al 12 dicembre i collegamenti dei treni Eurocity tra Germania e Italia sull'asse del Brennero saranno sospesi a causa della seconda ondata della pandemia di Covid-19. Da domani Abruzzo, Basilicata,

1 nuovo post

Coldiretti, 740mila imprese al lavoro per garantire cibo

Nonostante le gravissime difficoltà causate della pandemia 740 mila aziende agricole e stalle restano al lavoro per garantire l'approvvigionamento alimentare agli italiani in un momento drammatico per il Paese". Lo ha detto il presidente della Coldiretti Ettore Prandini che, insieme al segretario generale Vincenzo Gesmundo, è stato ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "L'emergenza Covid ha dimostrato tutta la strategicità del cibo per difendere il Paese dalle turbolenze dei mercati - ha precisato Prandini - ed è dunque necessario che le risorse del Next Generation Eu possano sostenere la competitività dell'agroalimentare italiano". Prandini ha poi illustrato al Capo dello Stato i progetti della Coldiretti che puntano all'innovazione, alla digitalizzazione, alla gestione delle risorse idriche e alla rigenerazione delle filiere produttive fino alle bioenergie. "Serve un piano strategico per l'internazionalizzazione necessaria per sostenere la ripresa del Made in Italy nel mondo", ha concluso Prandini e ha aggiunto, "siamo grati al presidente per l'attenzione riservata alle difficoltà delle imprese e dei cittadini duramente provati dalla pandemia con l'impegno nella difesa della salute e dell'interesse economico del Paese".
- di Redazione Sky TG24

Covid: Puglia, positivi in Rsa del Foggiano

Ventritré dei 24 assistiti della RSA 'Anna Rizzi' di Manfredonia (Foggia) sono risultati
positivi al Covid. Oltre agli anziani hanno contratto il coronavirus anche 11 operatori (su un totale di 19) già esonerati dal servizio e prontamente sostituiti. Lo comunica la
cooperativa sociale "San Giovanni di Dio" che gestisce il servizio socio assistenziale della casa di riposo. E' in corso la sanificazione generale di tutti i locali. Dalla cooperativa specificano che i tamponi sono stati eseguiti "internamente" a cura e spese della società "San Giovanni di Dio". E' stato inoltre informato il Dipartimento della ASL Foggia 
- di Redazione Sky TG24

Von del Leyen: "4 contratti vaccini, ne seguiranno altri"

"Lavoriamo instancabilmente per garantire dosi di potenziali vaccini contro il coronavirus". Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ricordando che "domani la Commissione autorizzerà un contratto fino a 300 milioni di dosi del vaccino BioNTech & Pfizer, il piu' promettente finora. Questo e' il quarto contratto. Ne seguiranno altri. 
- di Redazione Sky TG24

In Gran Bretagna altri 532 morti, dato più alto da metà maggio

Il Regno Unito ha registrato 20.412 nuovi casi confermati di Covid-19 e 532 morti nelle ultime 24 ore. Si tratta della prima volta che il numero delle vittime giornaliere supera la soglia delle 500 da metà maggio, mentre il dato dei contagi diminuisce rispetto ai 21.350 di ieri. Lo riporta Sky News citando il bollettino delle autorità sanitarie.
- di Redazione Sky TG24

Dl Ristori bis verso 'accorpamento' con primo dl Ristori

Il decreto Ristori bis, approvato dal Cdm nella notte tra venerdì e sabato scorsi, provvedimento che vale 2,5 miliardi, dovrebbe essere trasformato in un emendamento al primo decreto Ristori, ora all'esame in commissione Bilancio del Senato. Fonti di maggioranza a palazzo Madama riferiscono che e' nelle intenzioni di governo e maggioranza, anche per accelerare i tempi, 'accorpare' i due provvedimenti che contengono misure a sostegno delle categorie e dei lavoratori colpiti dalle nuove restrizioni messe in campo per frenare la diffusione del Covid. Il termine per la presentazione degli emendamenti al primo decreto Ristori scade giovedì. Sarà quella la sede, viene spiegato, in cui governo e maggioranza 'trasformeranno' il decreto Ristori bis in un emendamento da inserire nel testo del primo decreto Ristori. Dopodiché, viene ancora spiegato, ci sarà tempo fino a lunedì prossimo per i subemendamenti e a seguire si procederà con l'esame nel merito in commissione. Il 'maxi provvedimento' non e' ancora stato calendarizzato per l'Aula.
- di Redazione Sky TG24

Speranza firma ordinanza, 5 regioni diventano 'arancioni', 1 'rossa'

Ora è ufficiale: il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza anticipata ieri sera, che individua 5 nuove regioni che scalano da area gialla a area arancione: si tratta di Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana, Umbria. Entra nell'area rossa invece la Provincia autonoma di Bolzano. Quindi complessivamente in area gialla, quella a rischio più basso, rimangono Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto. In area arancione Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria. In area rossa Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano. 
- di Redazione Sky TG24

Gimbe: 'Quasi 18mila sanitari contagiati in un mese'

"Dopo il calo dei mesi estivi, sono ripresi a salire i contagi tra gli operatori sanitari e quelli contagiati nell'ultimo mese sono stati quasi 18.000. Numeri che fanno aumentare la preoccupazione nei confronti di epidemie ospedaliere, che iniziano già a esser segnalate". Così il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta, ascoltato in commissione Affari sociali della Camera, per il seguito dell'audizione iniziata la scorsa settimana. In particolare, precisa all'ANSA, analizzando i dati dell'Istituto Superiore di Sanità, 'all'8 novembre avevamo 49.867 sanitari contagiati, al 9 ottobre 32.655, ovvero 17.212 in un mese. Oltre 12 volte di quelli riportati nel mese precedente (1.426)'.
- di Redazione Sky TG24

Covid, il 10 novembre la percentuale tra positivi e tamponi effettuati è del 16,1%

Il rapporto emerge dal bollettino del ministero della Salute che segnala 35.098 nuovi casi a fronte di 217.758 test giornalieri. In 24 ore 122 persone in più in terapia intensiva (2.971 in totale) e 580 vittime (42.330 in totale). LE GRAFICHE
- di Redazione Sky TG24

Covid Alto Adige, da sabato lockdown per 14 giorni

In Alto Adige sabato scatterà una nuova stretta nella lotta contro il Covid-19. Ad annunciarlo è stato il governatore Arno Kompatscher che, dopo aver decretato tutto il territorio altoatesino una 'zona rossa', a seguito della grave situazione sia di contagio che di pressione sugli ospedali, in particolare sulle terapie intensive, ha deciso per un nuovo lockdown molto simile a quello di primavera. Attualmente in Alto Adige le persone infette sono 7.805, 2.394 di esse solo nella citta' di Bolzano e 517 a Merano.
 
- di Redazione Sky TG24

Sindaco del Milanese vieta uso panchine e giochi parco

L'Amministrazione comunale di Cesano Boscone, nel Milanese, visti i 417 casi di covid, ha deciso di adottare misure più restrittive rispetto al Dpcm governativo che ha decretato la zona rossa per la Lombardia, chiudendo il parco nelle ore notturne e vietando l'uso dei giochi, tavoli e panchine di giorno. "Ho ritenuto di dover intervenire - dichiara il sindaco Simone Negri - con un'ordinanza per rendere maggiormente efficaci alcune misure del Dpcm: i numeri di Cesano ci impongono un atteggiamento a maggior ragione responsabile". "Noi non vogliamo chiudere - prosegue - né sposiamo la filosofia del lockdown totale. Ma se ci sono delle misure, queste devono essere incisive, vanno rispettate e fatte rispettare".
- di Redazione Sky TG24

In Spagna 411 morti nelle ultime 24 ore, 17.395 casi

Nelle ultime 24 ore in Spagna sono stati registrati 411 morti per il Covid-19, il dato piu' alto della seconda ondata. I nuovi casi sono stati 17.395. 
- di Redazione Sky TG24

Covid Lombardia, a Brescia 5 decessi e 310 contagi, 5979 isolamenti

Cinque decessi e 310 positivi sul territorio di Ats Brescia: nelle ultime 24 ore i contagi sono saliti a 23301 con gli isolamenti a 5979 su 14188 guariti. In totale i morti sono 2574 in Ats Brescia piu' i 203 della Vallecamonica. 
- di Redazione Sky TG24

Brusaferro: farmaci basati su anticorpi primi mesi 2021

La ricerca sugli anticorpi contro il Sars-Cov-2 "è estremamente importante e sta vedendo lo sviluppo di farmaci che a livello internazionale sono in parte già disponibili e a livello nazionale saranno disponibili il prossimo anno. Questo rappresenterà uno strumento importante, a disposizione dai primi mesi del prossimo anno, per controllare e mitigare l'infezione in alcuni soggetti più fragili o qualora ci siano livelli di gravità che necessitano di supporto". Lo ha spiegato Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità, durante l'audizione in Commissione Affari sociali della Camera
- di Redazione Sky TG24

Positivo il capo delle operazioni di pace dell'Onu

Il sottosegretario generale dell'Onu per le operazioni di pace, Jean-Pierre Lacroix, ha il coronavirus. "Volevo farvi sapere che sono risultato positivo al Covid-19. Sono asintomatico e mi sto isolando a Lisbona, lavoro a distanza", ha scritto su Twitter il francese, capo del peacekeeping delle Nazioni Unite, che si è messo in auto-quarantena dopo un viaggio in Sudan e Centrafrica.
- di Redazione Sky TG24

Gimbe, cresce ritardo diagnosi, il 21% dopo 6 giorni

"Quello che si sta verificando nelle ultime settimane, a causa dell'enorme quantità di casi, è il ritardo di notifica delle nuove diagnosi di Covid-19. Se normalmente il tempo medio tra la comparsa dei sintomi e la diagnosi o il tampone è di circa 3 giorni. Nella settimana dal 26 ottobre al primo novembre il 23% dei casi è stato notificato entro 2 giorni, il 56% dei casi tra i 3 e i 5 giorni e il 21% dei casi dopo 6 o più giorni". Lo afferma il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta, ascoltato in commissione Affari sociali della Camera per il seguito dell'audizione iniziata la scorsa settimana.
- di Redazione Sky TG24

Crisanti: per fermare contagi unico modo Network Testing

"Lo strumento giusto per bloccare la trasmissione è la cosiddetta Network Testing, ossia per ogni persona infetta bisogna testare sistematicamente tutta la rete di trasmissione. Chiaramente poi ci sono vari, estremi  Network Testing: si può testare un'intera città e i cinesi ci hanno fatto vedere che per focolai di 15 persone hanno testato 9 milioni di individui. E' chiaro che non bisogna arrivare a questi livelli perché i modelli matematici, che tra l'altro predicono bene tutte dinamiche negli spazi di interazioni, dicono che non è necessario fare questo approccio". Lo ha detto Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Medicina molecolare dell'Università di Padova, in audizione informale alla Commissione Affari sociali, in videoconferenza, su tematiche inerenti all'emergenza epidemiologica in atto, con particolare riferimento all'evoluzione della seconda ondata dell'epidemia.
- di Redazione Sky TG24

Influenza, Fimmg: più di 11 milioni già vaccinati

Sono più di 11 milioni le persone che si sono vaccinate contro l'influenza grazie ai medici di famiglia. Dunque, si tratta di più della metà delle 18 milioni di dosi che erano state previste nel piano vaccinale. È quanto emerge dai dati del Centro studi della Fimmg, la Federazione italiana dei medici di famiglia, basati su una valutazione statistica di un campione di mille medici. In media, in questa prima fase, ogni medico di famiglia ha somministrato 242 dosi per altrettanti pazienti.
- di Redazione Sky TG24

Lanciarazzi al Niguarda, nota dell'ospedale: nessun problema sicurezza

"Non vi sono stati problemi di sicurezza e non risulta nessuna rivendicazione" da parte di chi ha attaccato un lanciarazzi con del nastro isolante sotto il sedili della sala di aspetto, vicino alla locale dove si eseguono le tac, presso la Radiologia del Blocco Sud dell'Ospedale Niguarda. Lo riferisce in una nota la Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda che parla di "oggetto, simile ad un residuato bellico". "Prontamente intervenuti - prosegue la nota - gli inquirenti della Digos confermano che si tratta di un 'razzo illuminante' (non deflagrante), inerte perché privo di inneschi. In via precauzionale, per alcune ore è stata evacuata l'area, tornata poi alla normale attività non appena le Forze dell'Ordine hanno concluso tutti i rilievi del caso". "Non vi sono problemi di sicurezza - conclude Asst - e non risulta nessuna rivendicazione, anche se, per non sottovalutare l'episodio, gli inquirenti stanno comunque procedendo con le indagini".
- di Redazione Sky TG24

Nuovo Dpcm, cambia monitoraggio, dati più tempestivi

Dati più tempestivi e più rispondenti alla situazione attuale valutando anche elementi come la 'resilienza ospedaliera'. Cambia almeno in parte il monitoraggio in base a cui vengono determinate le misure per far ricadere le regioni nelle tre fasce, gialla, arancione e rossa. Secondo quanto si apprende i partecipanti alla Cabina di Regia Iss hanno preso atto che il nuovo Dpcm di fatto modifica l'utilizzo del dato del monitoraggio "determinando discriminazioni poco utili nelle misure di mitigazione adottate nelle diverse Regioni".
- di Redazione Sky TG24

D'Incà: se serve governo farà nuovo scostamento

"Come già spiegato dal ministero per l'Economia, se fosse necessario un nuovo scostamento di bilancio il governo sarà pronto, perché in questo momento la priorità è non lasciare indietro nessuno". Lo scrive su Facebook il ministro ai Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.