Napoli, manifestazione nel quartiere Vomero contro le restrizioni anti-Covid. VIDEO

Cronaca

Circa duemila persone sono scese in strada per dare vita a un corteo contro le norme decise dal governo e dalla Regione Campania per contenere l'epidemia di coronavirus. La protesta si è conclusa senza incidenti. Nel territorio campano è in vigore un'ordinanza che obbliga la chiusura delle attività dopo le 23 e vieta gli spostamenti oltre quest'ora per motivi diversi da lavoro, salute o necessità

Circa duemila persone - tra le quali commercianti, ristoratori, docenti, studenti, gestori di palestre e personal trainer - si sono radunate nella serata del 25 ottobre nel quartiere Vomero di Napoli per dare vita a un corteo pacifico contro le restrizioni decise da governo e Regione Campania volte a contrastare l'epidemia di coronavirus (LO SPECIALE). L'appuntamento è stato dato via social network. Nel territorio campano è in vigore un'ordinanza che obbliga la chiusura delle attività dopo le 23 e vieta gli spostamenti oltre quest'ora per motivi diversi da lavoro, salute o necessità.

Slogan e cartelli

leggi anche

Campania, ordinanza De Luca: rientro entro 23 e didattica a distanza

I manifestanti hanno scandito lo slogan "Libertà, libertà". L'area interessata dal corteo, nel quartiere Vomero, era presidiata da molte camionette delle forze dell'ordine. Durante la protesta sono stati esposti diversi cartelli. Uno di questi recitava: "Siamo ancora una Repubblica democratica fondata sul lavoro?". Un altro riportava la scritta "Due metri di dissenso", che prende spunto dalla distanza interpersonale prevista per limitare i contagi da coronavirus.

Corteo sorvegliato dalle forze dell'ordine

vedi anche

Covid Napoli, protesta piazza Martiri: bombe carta su polizia. VIDEO

Il corteo - che da diverse centinaia di persone si è poi ingrossato fino a raggiungere i duemila partecipanti - è stato fermato più volte dalle forze dell'ordine. I manifestanti hanno quindi parlato con la polizia, e non è mancato qualche momento di tensione. Dopo la mezzanotte, il corteo si è ridotto a circa 100-200 persone, ferme in piazza degli Artisti in maniera pacifica, sotto la sorveglianza di un ingente spiegamento delle forze dell'ordine. La protesta si è dunque conclusa senza incidenti.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24