Lampedusa, sbarcati 433 migranti in poche ore

Cronaca

Le persone, per la maggior parte di nazionalità tunisina, sono arrivate sull'isola con 15 barchini. Tutte sono state portate all'hotspot di contrada Imbriacola e verranno sottoposte ai tamponi per la ricerca del Sars-CoV-2

Nuovi sbarchi di migranti a Lampedusa, dove in poche ore sono arrivati 433 persone - per la maggior parte di nazionalità tunisina - su 15 barchini. Ad intercettarle, portandole al molo commerciale o al molo Favarolo, sono state le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza. Tutti i migranti sbarcati sono stati già portati all'hotspot di contrada Imbriacola.

Fra i migranti anche minori

A bordo dei barchini c'erano da un minimo di 9 a un massimo di 55 persone. Fra loro anche donne e minori. Una delle imbarcazioni è riuscita ad arrivare direttamente sulla terraferma, esattamente a molo Madonnina. A bloccare i migranti di origine tunisina sono stati i carabinieri, subito dopo lo sbarco.

Sottoposti ai tamponi

L'hotspot di contrada Imbriacola era vuoto da giorni, dopo che tutti i migranti erano stati trasferiti, in seguito all'esito dei tamponi, su navi quarantena o a Porto Empedocle. Domani, 11 ottobre, è atteso l'arrivo della nave quarantena Azzurra, mentre in rada dell'isola c'è già la Snav Adriatico. I migranti verranno imbarcati man mano che arriverà l'esito dei tamponi ai quali verranno sottoposti.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.