Piacenza, un uomo annega dopo un bagno nel fiume Trebbia. Un tuffo e non è più riemerso

Cronaca

L'uomo, redidente nel Cremonese, è stato soccorso da vigili del fuoco ma sono stati inutili i tentativi di rianimarlo

Un uomo di 49 anni, residente in provincia di Cremona, è morto nella mattina del 19 luglio in Valtrebbia, in provincia di Piacenza, annegando nell'acqua del fiume. Da una prima ricostruzione, pare che non sia riemerso dopo un tuffo in acqua. Gli amici che erano con lui hanno subito chiamato i soccorsi: sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco, il soccorso alpino e il 118.

Tentativi di soccorso inutili

approfondimento

Omofobia: ragazzino aggredito a Piacenza

 

Estratto dall'acqua del Trebbia, sono iniziate la manovre di rianimazione in una piccola spiaggia dove poco dopo è atterrata anche l'eliambulanza di Parma. Purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sul posto per le indagini i carabinieri della Compagnia di Bobbio (leggi anche: Riccione, ragazza di 17 anni annega in mare).

Cronaca: i più letti