Maltempo, oggi allerta gialla in 9 regioni per piogge e temporali

Cronaca
©Ansa

Perturbazioni in arrivo sulla fascia adriatica e su parte delle regioni del Centro Italia, con forte instabilità e temporali. Il Dipartimento della Protezione Civile ha previsto l'allerta per gran parte di Emilia-Romagna, Toscana e Lazio, sugli interi territori di Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata

Il maltempo arriva sulla fascia adriatica e su parte delle regioni del Centro Italia, con forte instabilità e temporali. Per questo il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse per nove regioni, per la giornata di oggi, 17 luglio. Prevista allerta gialla per gran parte di Emilia-Romagna, Toscana e Lazio, sugli interi territori di Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata (LE PREVISIONI METEO). 

Previsti temporali, grandinate e vento

vedi anche

Meteo, le previsioni di venerdì 17 luglio e del weekend. VIDEO

In giornata previsti rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e anche forti raffiche di vento. A determinare il maltempo è un’ampia area depressionaria, posizionata su gran parte del continente europeo, che tende ora a scendere verso l’Italia.

Continuano i lavori a Palermo dopo il nubifragio

approfondimento

Nubifragio a Palermo, la Procura valuta apertura di un'indagine. VIDEO

Intanto, non si fermano i lavori a Palermo, dopo il nubifragio che ha colpito la città il 15 luglio causando danni e allagamenti (LE FOTOL'INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO - LA VICENDA -  SALVINI CONTRO ORLANDO: "PENSA SOLO A IMMIGRATI"). I vigili del fuoco hanno continuato a lavorare per tutta la notte nel sottopassaggio della circonvallazione, all'altezza di via Leonardo da Vinci, dove mercoledì pomeriggio alcune automobili sono rimaste completamente sommerse dall'acqua. Le operazioni hanno escluso la presenza di eventuali vittime come era stato inizialmente ipotizzato sulla base delle dichiarazioni di un testimone. "Mancano gli ultimi 40 centimetri per liberare completamente la carreggiata - ha detto il comandante provinciale dei vigili del fuoco Agatino Carrolo - ma sotto il fango e i detriti non ci dovrebbe essere nulla". La squadre dei vigili del fuoco hanno eseguito anche numerosi interventi in tutta la città, dopo le segnalazioni di frane e allagamenti. Almeno 300 le richieste pervenute nelle ultime 48 ore alla centrale operativa da diverse zone del capoluogo.

Cronaca: i più letti