Scuola, in Veneto tornano in classe gli studenti delle terze e quarte professionali

Cronaca
©Ansa

Interessati oltre 7mila alunni: prima del 30 giugno potranno beneficiare di una settimana tra i banchi per ripassare e prepararsi al meglio agli esami di qualifica e al diploma. L’assessore regionale alla Formazione: “Scelta non solo possibile, ma pure doverosa”

Ritorno a scuola, dopo lo stop per l’emergenza coronavirus (AGGIORNAMENTI LIVE), per alcuni studenti del Veneto. Le classi terze e quarte delle scuole professionali, infatti, possono rientrare in aula per un'intera settimana per preparare al meglio gli esami di qualifica e l'esame per il diploma.

Interessati oltre 7mila studenti

approfondimento

Scuola, la Camera approva il decreto: ora è legge. Tutte le misure

Il ritorno tra i banchi interessa una platea potenziale di oltre 7mila studenti, tra cui 5.544 allievi del terzo anno ordinario, 508 allievi del terzo anno duale e 1.615 allievi del quarto anno duale. Questi alunni potranno beneficiare, prima del 30 giugno (termine dell'attività formativa), di una settimana di ripasso e approfondimento in vista dell'esame.

L’assessore regionale: “Scelta doverosa”

approfondimento

Coronavirus Bergamo, in un liceo già collocati i plexiglass nelle aule

“L'amore per i nostri ragazzi ha impegnato le scuole della formazione professionale, con i loro direttori e i docenti, a pensare a una settimana di lavoro in presenza per dare un segno di impegno agli studenti”, ha detto Elena Donazzan, assessore regionale alla Formazione. “Trovo sia la cosa più giusta – ha aggiunto –, una scelta non solo possibile, ma pure doverosa. Ho più volte denunciato la mancanza di idee da parte del ministro e l'opportunità di un rientro a scuola che io avrei voluto per tutte le ultime classi di ogni ordine e grado: sarebbe stato un gesto reale di serietà e avrebbe dato la misura dell'attenzione che poniamo all'istruzione dei nostri giovani".

Cronaca: i più letti