Nevica in Puglia e Basilicata, i sassi di Matera imbiancati. FOTO

Cronaca

Il maltempo nel Sud d'Italia ha fatto scendere fiocchi di neve su varie città nella notte tra il 31 marzo e l'1 aprile. Nel Foggiano abbondanti nevicate sono cadute nei centri a 600 metri d'altezza

Risveglio con tetti imbiancati in Puglia e Basilicata dove oggi, 1 aprile, il calo delle temperature ha portato neve a quote basse, dai 600 metri d'altezza. I fiocchi sono scesi sui sassi di Matera e nell'area del Foggiano sui Monti Diuni. In entrambe le regioni non si sono verificati disagi alla circolazione (IL METEO DELL'1 APRILE).

La neve in Puglia

Abbondanti nevicate si sono registrate tra il 31 marzo e l'1 aprile nei centri superiori a 600 metri di altezza della Provincia di Foggia. La neve è caduta in particolar modo a Monteleone, il paese più alto della Puglia, ad Alberona, a Rocchetta Sant'Antonio e Faeto. In questi centri le temperature sono scese al di sotto dello zero termico raggiungendo anche i -3 gradi. Nevicate hanno imbiancato anche le aree del Gargano da San Giovanni Rotondo, a San Marco in Lamis e a Monte Sant'Angelo. Nella notte i mezzi della Provincia di Foggia sono intervenuti per assicurare la percorribilità e la sicurezza di tutti i cittadini.

Ansa

I sassi di Matera imbiancati

Primo aprile con la neve in Basilicata dove diversi centimetri sono caduti in quasi tutta la regione. I rioni Sassi di Matera si sono svegliati completamente imbiancati. La circolazione nella Regione, in particolare a causa delle restrizioni per contenere l'emergenza coronavirus, è comunque regolare su tutte le strade principali e non sono stati registrati particolari disagi.

Ansa

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.