Meteo, le previsioni di martedì 24 marzo. VIDEO

Cronaca

Aria gelida proveniente dalla Russia sta investendo l’Italia. La settimana proseguirà con caratteristiche prettamente invernali e nevicate prossime alla pianura. Il maltempo durerà almeno fino a venerdì quando è atteso il ritorno di un clima più gradevole

Affondo invernale sul nostro Paese con l’ingresso di aria molto fredda proveniente dall’Est Europa.  Freddo che è accompagnato da venti molti forti e che fanno aumentare la sensazione di gelo. Il maltempo è destinato a durare per qualche giorno e anzi a peggiorare nelle prossime ore. Il tutto di esaurirà entro la giornata di venerdì ma il ritorno alla “normalità” primaverile sarà lento e graduale.

La situazione in Piemonte

La primavera è cominciata in Piemonte con temperature rigide, minime abbondantemente sotto lo zero già in bassa montagna per effetto di venti nord orientali. Ai 1.245 metri di altitudine della stazione meteo di Carrega Ligure (Alessandria) la notte scorsa il termometro è sceso a -3.2 gradi; più in alto, ai 1695 metri sopra Trontano (Vco) minima a -7,9, sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere (Torino) -7.5, ai quasi 3000 metri del Sommeiller, nel territorio di Bardonecchia (Torino) -11,3.

Le previsioni al Nord

L’irruzione fredda entrerà nel vivo con un ulteriore abbassamento delle temperature. Tempo instabile e molto ventoso sul versante adriatico, più soleggiato sulle regioni di Nord Ovest. Massime comprese tra 8 e 10 gradi.

Le previsioni al Centro

Molto nuvoloso sull’Adriatico con rovesci e neve quasi fino alle coste. Fiocchi bianchi mediamente intorno ai 200-400 con possibili sorprese fino in pianura. Tempo migliore ma ventoso sul versante tirrenico. Temperature basse tra 6 e 10 gradi.

Neve a bassa quota in Toscana

Allerta freddo in Toscana con possibili gelate nelle vallate riparate dal vento, in particolare Casentino, Valdarno superiore, Valdichiana, Valtiberina, dell'Ombrone grossetano, bacino del Serchio, Lunigiana. Un'allerta gialla è stata emessa dalla Sala operativa della Protezione civile regionale.  Sempre nella giornata di martedì codice giallo dalle 18 alla mezzanotte, per la possibilità di deboli nevicate a quote collinari sull'Alto Mugello e sull'Appennino aretino (Valtiberina e Romagna toscana).

Le previsioni al Sud

Tempo molto variabile e a tratti instabile sulle regioni meridionali con piogge (e neve) su Molise, Puglia, bassa Calabria e Sicilia orientale. Freddo per il periodo con massime comprese tra 6 e 12 gradi.

Allerta gialla in Sicilia

La Protezione Civile della Regione siciliana ha diramato l'avviso di rischio meteo-idrogeologico valido dalla mezzanotte di oggi e per tutta la giornata di martedì per possibili rovesci e temporali di forte intensità soprattutto su messinese, catanese e siracusano.

 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.