Coronavirus, Rizzardini: "Spero da prossima settimana si vedano primi effetti restrizioni"

Cronaca

"Qualche piccolo segnale positivo di queste norme sembra vedersi", ha detto a Sky tg24 il direttore del dipartimento di malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano

"La mia speranza è che settimana prossima si cominci a vedere qualcosa. Qualche piccolo segnale positivo di queste norme sembra vedersi, però la mia è un po’ una visione del luogo in cui arrivano gli ammalati e non ho la visione globale. Negli ultimi giorni forse c’è un po’ di pressione in meno sul pronto soccorso e questo fa ben sperare”. Lo ha detto a Sky TG24 Giuliano Rizzardini, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, rispondendo a una domanda su quando si potranno vedere i primi effetti delle limitazioni imposte nei giorni scorsi.

La situazione in Lombardia

Intanto la situazione in Lombardia resta molto grave: il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ha riferito il numero di decessi avvenuti negli ultimi 15 giorni è di quattro volte superiore a quello registrato nello stesso periodo dello scorso anno. Per domani all'ospedale da campo in corso di allestimento alla Fiera di Bergamo è previsto l'arrivo di oltre cento sanitari provenienti dalla Cina. Ed è di oggi la notizia del decesso di Marcello Natali, segretario della Federazione dei medici di Medicina generale di Lodi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.