Coronavirus, a Formigine scuola in azienda per i figli dei dipendenti. VIDEO

Cronaca

Dopo aver saputo che in Emilia-Romagna le scuole resteranno chiuse fino all'8 marzo, un'azienda del Modenese ha deciso di aprire le sue porte ai bambini dei dipendenti. La sala riunioni è diventata così un'aula studio e i piccoli sono supervisionati da un'educatrice

Disegni, pennarelli, giocattoli e libri. La sala riunioni è stata trasformata in un’aula per i bambini. È questa la soluzione pensata da un’azienda di Formigine, nel Modenese, specializzata in sicurezza informatica, per far fronte al fatto che i figli dei dipendenti, a causa dell’emergenza Coronavirus, non potranno andare a scuola fino all’8 marzo. E allora ecco l'idea: i bambini potranno stare sul posto di lavoro dei genitori, supervisionati da un’educatrice (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE).

I figli dei dipendenti accolti in ufficio

L’azienda si è attrezzata per accogliere tutti i figli dei suoi 16 dipendenti (ANTIVIRUS, L'ITALIA CHE RESISTE). “Abbiamo quattro persone con dei figli, quindi con la media di due figli a persona, arriviamo a otto. Qualche corsa nei corridoi la vediamo fare dai ragazzi scatenati però questo strappa un sorriso più che un disturbo”, spiegano dall’azienda. “Con i bambini un po’ più grandi ci stiamo allenando con l’inglese”, racconta invece l’educatrice che si occupa dei piccoli. E non è escluso che quest’esperienza, se si rivelerà positiva, possa continuare anche nel periodo estivo.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.