Coronavirus, differito al 2 aprile lo sciopero del trasporto aereo previsto per domani

Cronaca

Rinviata l'agitazione che era in programma il 25 febbraio, a causa dell'emergenza legata al virus cinese. La decisione è stata presa dopo che la Commissione di Garanzia sugli scioperi ha invitato a non effettuare astensioni collettive fino al 31 marzo 2020

Lo sciopero di 24 ore del trasporto aereo, previsto per il 25 febbraio, è stato differito al 2 aprile 2020. Lo comunicano i sindacati del settore, dopo che la Commissione di Garanzia sugli scioperi ha invitato a non effettuare astensioni collettive fino al 31 marzo 2020. L’obiettivo: evitare un aggravio per le Istituzioni coinvolte nell'attività di prevenzione e contenimento della diffusione del Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE - I CONSIGLI DEI PEDIATRI).

Lo sciopero rimandato

Ad annunciare lo sciopero, adesso rimandato, erano stati i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo in concomitanza con il fallimento della compagnia aerea Air Italy e con le perduranti difficoltà di Alitalia (VOLO BLOCCATO ALLE MAURITIUS). Centinaia i voli che sarebbero dovuti essere cancellati e che invece saranno operativi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.