Rimini, migrante vuole tornare in Gambia ma non può: "Mancano accordi bilaterali"

Cronaca

Il ragazzo è un richiedente asilo di 29 anni, è arrivato in Italia su un barcone. Desidera tornare al suo Paese ma è senza passaporto e, in mancanza di accordi internazionali tra i due Stati, è bloccato qui. La denuncia dalla vicesindaco di Rimini Gloria Lisi

E' arrivato un anno fa su un barcone, ma in Italia non vuole più stare. Vorrebbe ritornare in patria, in Gambia, ma non ha il passaporto e quindi non può partire. E' la storia di un migrante di 29 anni, richiedente asilo, sollevata dalla vicesindaco di Rimini Gloria Lisi e raccontata dalla stampa locale. "Il paradosso - dice Lisi -è che non riusciamo ad accontentare i migranti. Il famoso decreto Salvini, che doveva rendere più facili i rimpatri, in realtà non aiuta affatto".

Vuole tornare in Gambia ma non può

E, nel caso specifico, il gambiano "sta dando segnali di squilibrio psichico e insofferenza perché non sopporta più la situazione". In pratica il giovane, con un permesso temporaneo, non può partire perché non ha il passaporto e mancano accordi bilaterali tra Italia e Gambia per il rimpatrio. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.