Ultraleggero precipita nel Bolognese, morto pilota 23enne

Cronaca

Un giovane di Castel San Pietro, nell'Imolese, è morto dopo essersi schiantato con un velivolo sull'argine del fiume Reno nelle campagne tra Bologna e Ferrara. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco. Chiusa la viabilità delle strade circostanti

Non ce l'ha fatta il giovane pilota che questa mattina è precipitato con un ultraleggero nelle campagne di Argelato, tra Malacappa e Boschetto, nel bolognese.

La vittima

Originario di Castel San Pietro Terme, nell’Imolese, aveva 23 anni ed è morto all'ospedale Maggiore dove era stato portato in gravissime condizioni. Nonostante la giovane età, il ragazzo era già in possesso del brevetto di pilota di volo ed era considerato esperto.

L'incidente

L'incidente è avvenuto intorno alle 9.50. Dalla prima ricostruzione, il velivolo era decollato dalla vicina aviosuperficie 'Reno Air Club' di Argelato e, dopo avere compiuto alcune evoluzioni sul fiume Reno, è precipitato finendo contro l'argine del fiume e prendendo fuoco. La sala operativa dei Vigili del Fuoco è stata allertata dal 118 per soccorrere il velivolo con il giovane all'interno. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco per estinguere le fiamme divampate sull'aereo e nella sterpaglia dell'argine nei dintorni. Chiusa la viabilità delle strade nelle vicinanze dell'evento durante le operazioni di soccorso. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.