Monopattini elettrici equiparati alle biciclette, possono circolare in città: le norme

Cronaca

I mezzi di trasporto a due ruote si possono usare nei centri abitati, in apposite aree, come le piste ciclabili e nelle zone 30. Non possono superare i 20km/h e devono essere dotati di luci

Tra le novità di inizio 2020, ne arriva una che riguarda anche i monopattini elettrici: si possono usare in tutte le città italiane, proprio come le biciclette. A dare il via libera ai due ruote è stata la pubblicazione, l'1 gennaio, in Gazzetta Ufficiale della norma che li equipara alle bici.

L'iter per l'introduzione dei monopattini elettrici

A rendere legale l'uso dei monopattini elettrici, come ricorda Repubblica, è la legge di Bilancio (legge 160 del 27 dicembre 2019) che cita al suo interno il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 4 giugno 2019. Le sperimentazioni su questi mezzi di trasporto erano già partite, a livello locale in alcuni Comuni, come a Milano, dallo scorso anno, con il cosiddetto “Dm Micromobilità”. 

Le regole da seguire per mettersi alla guida

Per usare i monopattini elettrici, che puntano alla svolta green, ci sono diverse regole da osservare. La circolazione è consentita solo in apposite zone, come sulle piste ciclabili e nelle zone 30. La potenza massima consentita è di 500w e i monopoattini possono raggiungere una velocità limite di 20 km/h. Devono inoltre essere dotati di regolatore di velocità e di luci.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.