Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Nubifragi e vento sull'Italia, un morto a Napoli. Bambino cade in un fiume a Pistoia

Un 62enne è rimasto ucciso schiacciato da un albero. A Sant'Antioco un mercantile è rimasto incagliato dopo aver urtato gli scogli. A Pistoia, un bambino di 7 anni è caduto in un fiume in piena mentre era in bicicletta con i genitori

Leggi tutto
1 nuovo post
Il maltempo non lascia l’Italia: tutta la giornata di domenica è stata caratterizzata da piogge e vento provocate dalla tempesta Fabien. A Napoli un uomo è morto dopo essere rimasto schiacciato da un albero (FOTO). Il governatore De Luca ha dichiarato che chiederà lo stato di calamità. Esondazioni e disagi nell'Avellinese (VIDEO). In Sardegna, nei pressi di Sant’Antioco, un mercantile italiano è rimasto incagliato dopo aver urtato gli scogli (LE FOTO). I membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo. A Venezia, invece, ancora alta marea. A Pistoia un bambino è caduto in un fiume in piena mentre passeggiava in bicicletta con i genitori. Le previsioni meteo della settimana di Natale.
- di Daniele Troilo

Il live blog finisce qui. Per rimanere aggiornati sulle ultime notizie, continuate a seguire la diretta di Sky Tg24.
- di Cecilia.MUSSI

Pisa, circa 100 richieste arrivate ai vigili del fuoco

 
Sono circa 100 le richieste di intervento giunte alla sala operativa dei vigili del fuoco di Pisa e che hanno principalmente interessato caduta di alberi, rami e oggetti pericolanti. Al momento sono circa 40 le richieste ancora da evadere, fanno sapere i pompieri. Tutte le squadre presenti nella sede centrale e nei distaccamenti stanno operando sul territorio insieme a volontari e personale della protezione civile.
- di Cecilia.MUSSI

L'Italia colpita dal maltempo: vento, mareggiate e pioggia da nord a sud

 
 
- di Cecilia.MUSSI

Vicenza, scialpinista travolto da valanga. Salvato da soccorsi

 
Uno scialpinista di Roana (Vicenza) e' rimasto ferito dopo essere stato travolto da una valanga sul monte Portule, nella parte occidentale dell'Altopiano di Asiago. L'allarme, intorno alle ore 16.30, è stato dato dallo stesso escursionista, U.F., 58 anni, che dopo essere riuscito a liberarsi dalla neve ha riferito ai soccorritori di ricordarsi di essere sceso dalla cornice, di avere fatto una curva e poi di essere stato trascinato per 500 metri, probabilmente riportando una frattura al ginocchio. Otto operatori del Soccorso alpino si sono avvicinati con motoslitte, sci e pelli di foca, e sono riusciti a individuarlo chiamandolo a voce; hanno iniziato a riscaldarlo poiche', fermo da qualche ora, manifestava sintomi di ipotermia. L'infortunato e' stato quindi imbarellato e recuperato attorno alle ore 20.00, per essere poi trasportato all'ospedale di Trento 
- di Cecilia.MUSSI

Pisa, livello Arno si sta stabilizzando

 
"Il livello dell'Arno si sta stabilizzando e dalle prime ore di domattina dovrebbe iniziare a scendere". Lo afferma il sindaco di Pisa Michele Conti, al termine della riunione svoltasi nel tardo pomeriggio per fare il punto sulle criticita' dovute al maltempo e, in particolare, sull'ondata di piena che raggiungera' il picco nella notte.
  
- di Cecilia.MUSSI

Le immagini del salvataggio del mercantile a Cagliari

 
- di Cecilia.MUSSI

Latina, otto feriti per il maltempo

 
Il maltempo che ha flagellato il sud del Lazio nel weekend, in particolare la provincia di Latina spazzata da fortissime raffiche di vento, ha causato danni ingenti. I rami spezzati e le decine di alberi caduti hanno isolato alcune zone imponendo la chiusura di diversi tratti della via Appia. Otto i feriti, tra cui un motociclista, travolto da un ramo e operato d'urgenza all'ospedale Goretti di Latina.
 
- di Cecilia.MUSSI
- di Cecilia.MUSSI

De Luca: "Chiederemo al Governo lo stato di calamità"

 
Segnaleremo subito al Governo lo stato di calamita' che ha colpito l'intera Campania, con danni enormi all'economia, all'agricoltura, al turismo nel caso specifico della Costiera, anche e soprattutto in questo periodo festivo". Cosi' il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.
- di Cecilia.MUSSI

Una vittima del maltempo a Napoli

 
 
- di giuliana.devivo

Nell'area del genovese diverse zone isolate 

 
La Protezione Civile regionale ha fatto il punto su sfollati e isolati dopo l'ultima ondata di maltempo. A Taggia continua l'isolamento di 16 persone in Regione Oxentina per il crollo di una strada. A Badalucco 6 famiglie sono isolate in località Poggio per una frana in movimento sulle abitazioni e tre persone in località Cegno; due gli sfollati a Sanremo per un edificio dichiarato inagibile in via Ernesto Mazzaglia. Nel Comune di Genova, in via alla Costa di Teglia, si è aperta una voragine sulla strada, isolata una casa di riposo. Nel Comune di Follo permane il parziale isolamento di 70 persone nella frazione Torenco.
- di giuliana.devivo

Roma, circa 120 interventi per maltempo

 
Sono circa 120 gli interventi effettuati questo pomeriggio dai vigili del fuoco a causa del maltempo che ha colpito la Capitale. Circa l'80% delle chiamate dei cittadini sono arrivate per la caduta di alberi, per rami pericolanti, per tegole e per la caduta di pali pubblici. Il restante 20% per soccorso ordinario.
- di Cecilia.MUSSI

Liguria, isolata una casa di riposo a Genova

 
La Protezione Civile regionale ha fatto il punto su sfollati e isolati dopo l'ultima ondata di maltempo. A Taggia continua l'isolamento di 16 persone in Regione Oxentina per il crollo di una strada. A Badalucco 6 famiglie sono isolate in localita' Poggio per una frana in movimento sulle abitazioni e tre persone in localita' Cegno; due gli sfollati a Sanremo in via Ernesto Mazzaglia per un edificio dichiarato inagibile. Nel Comune di Genova, in via alla Costa di Teglia, si e' aperta una voragine sulla strada, isolata una casa di riposo. Nel Comune di Follo permane il parziale isolamento di 70 persone nella frazione Torenco.
- di Cecilia.MUSSI

Liguria, governatore Toti: trenta allerte in autunno mai successo
 

"L'allerta rossa ha colpito tutta la regione: da ponente a levante sono moltissimi i fronti aperti e, di conseguenza, aumenta il conto delle somme urgenze sulle quali i sindaci dovranno fare affidamento  per rimediare a situazioni di disagio anche grave: sfollati, aziende che devono tornare a lavorare nel piu' breve tempo possibile. Lo stato di emergenza e' gia' stato esteso al ponente, quindi i sindaci possono procedere con le richieste". Cosi' il presidente Giovanni Toti nel corso dei sopralluoghi di questa sera a Taggia e Badalucco.
- di Cecilia.MUSSI