Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, in Friuli auto travolta da corrente: un morto. Ancora acqua alta a Venezia

Allerta arancione in 11 regioni. Il premier Conte annuncia 530 milioni per chi ha subito eventi calamitosi 

Leggi tutto
1 nuovo post
La pesante ondata di maltempo, con allarme arancione in ben undici regioni, si chiude con la morte di due uomini, un automobilista in Friuli Venezia Giulia e un motociclista in Toscana. II primo è stato travolto dalla corrente di un torrente a Cordenons, mentre il motociclista è morto nel Mugello dopo essere stato trascinato in acqua dalla piena del fiume Santerno.
 
Tantissimi i disagi e i danni provocati dai temporali e dal vento incessante che hanno portato a frane, smottamenti, allagamenti, chiusura di strade e sospensione dei collegamenti marittimi. Nel Senese è crollato un tratto della Cassia tra Abbadia San Salvatore e Radifocani; difficile la situazione in Liguria, dove è stata riaperta la A6 a 24 ore dall'allerta rossa, ma restano numerosi i centri abitati isolati a causa delle frane. Paura anche in Campania per una serie di frane nel Casertano, in particolare nel territorio di Roccamonfina (Caserta), e il crollo di un ponte pedonale sul fiume Sarno a Castellammare di Stabia (Napoli).
 
La Protezione Civile mantiene anche per domenica l'allerta arancione sulla Campania e su parte di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Molise, Basilicata, Calabria e Sardegna.
- di Redazione Sky Tg24
Il liveblog si chiude qui. per tutti gli aggiornamenti guarda la diretta di Sky Tg 24
- di giuliana.devivo

Maltempo: invitati matrimonio bloccati in albergo

 
Un centinaio di invitati ad un ricevimento di matrimonio sono rimasti bloccati nell'Hotel Cetus, a Cetara (Salerno) centro della Costiera amalfitana in seguito ad una frana. La frana ha interrotto la Statale 163 Amalfitama. Vigili del Fuoco e personale della Protezione Civile regionale stanno cercando di raggiungere l' albergo.
- di Maurizio Odor

Forti nevicate in Trentino, disagi su passi dolomitici

 
 
L'intensa nevicata delle scorse ore sulle Dolomiti ha creato non pochi disagi alla circolazione. In serata è stato chiuso il Passo Valparola tra Bellunese e Alto Adige a seguito di due valanghe che sono cadute sulla strada che collega Cortina d'Ampezzo e Livinallongo. Le due slavine fortunatamente hanno solo sfiorato tre autovetture: illesi gli occupanti. Disagi alla viabilità anche per gli automobilisti che hanno percorso i passi Sella, San Pellegrino e Rolle. Lunghe le attese anche causa alcuni utenti che non riuscivano a montare le catene da neve o erano addirittura sprovvisti. 
- di Maurizio Odor

Maltempo, allerta in 14 regioni. VIDEO

 
 
 
- di Maurizio Odor

Venezia, acqua alta anche nei prossimi giorni

 
 


 
- di Maurizio Odor

Valanghe su passo Valparola, tre auto bloccate

 
Sarebbero due le valanghe che sono cadute nel tardo pomeriggio sulla strada che da Cortina d'Ampezzo porta al Passo Valparola. Tre autovetture sono rimaste intrappolate dalla massa nevosa e gli occupanti, stando ai soccorritori, sono tutti illesi. Massiccia la macchina dei soccorsi con squadre del soccorso alpino inviate anche dalla vicina provincia di Bolzano che ha messo a disposizione anche due elicotteri.
- di Maurizio Odor

Valanga su strada Passo Valparola, in corso verifica su auto

 
 
Una valanga si è staccata in serata sul Passo Valparola, scendendo fin sulla strada tra Livinallongo e Cortina, e investendo alcune auto di passaggio. Gli uomini del soccorso alpino stanno verificando che non vi siano persone rimaste intrappolate nelle vetture. Alle operazioni partecipa anche l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano.
 
- di Maurizio Odor

Maltempo Campania: esondano fiumi in Irpinia e nel Sannio

 
 
Il fiume Isclero esondato in due punti e Cervinara rischia di rimanere isolata in più zone, anche per la chiusura di tutti i ponti che lo attraversano. Il maltempo di queste ore ha provocato l'esondazione nei pressi di ponte Mainolfi e di ponte Cardito, dove una famiglia è stata tratta in salvo da una squadra anfibia arrivata da Napoli. Padre, madre e due figli non riuscivano a lasciare la casa, circondata da acqua e fango. Un'altra famiglia è stata evacuata e per altre tre il comune di Cervinara ha disposto l'evacuazione.
- di Maurizio Odor

Esondazione Tirso, allarme nella piana di Oristano

 
In serata il Comune di Oristano ha disposto, per precauzione, la chiusura del ponte sommergibile della frazione Silì, a causa  dell'innalzamento del livello del fiume Tirso che fa temere allagamenti nella golena. La misura resterà in vigore fino a cessata emergenza, fa sapere l'amministrazione comunale
 
- di Redazione Sky Tg24

Si alzano livelli di Arno, Sieve, Ombrone e Bisenzio

 
Le piogge fanno salire i livelli di Arno, Sieve, Ombrone e Bisenzio, ma senza problemi particolari per la popolazione. La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze avverte che le piogge delle ultime 24 ore e l'elevata saturazione del suolo hanno causato l'innalzamento dei livelli idrometrici del reticolo idraulico principale. Non si registrano criticità.
 
- di Redazione Sky Tg24
 
 
- di Redazione Sky Tg24
- di Redazione Sky Tg24

Motociclista morto, caduto in acqua mentre procedeva lungo fiume


Stava viaggiando lungo il greto del fiume quando, perso il controllo della moto, è finito in acqua senza più riemergere. E' questa la  ricostruzione data dai carabinieri in merito al decesso del motociclista ritrovato privo di vita nel fiume Saterno, in Mugello (Firenze). Tutto è accaduto stamani in località Cornacchiaia, nel comune di Firenzuola, sempre secondo quanto riferito dai militari, intervenuti insieme ai vigili del fuoco e ai volontari della Misericordia
- di Redazione Sky Tg24

Sardegna, riaperta SS 197 chiusa per allagamenti

 
E' stata riaperta al traffico nel pomeriggio la strada statale 197 'Di San Gavino e del Flumini', chiusa stamane per allagamento in località Las Plassas (Sud Sardegna)
- di Redazione Sky Tg24

Protezione civile: preallarme per vento forte nel Lazio


"Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalla tarda sera/notte di oggi, sabato 21 dicembre, e per le successive 18-24 ore si prevede sul Lazio il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci
di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di domani, domenica 22 dicembre e per le successive 24-36 ore si prevedono venti da burrasca a burrasca forte. Possibili forti mareggiate lungo le coste esposte
- di Redazione Sky Tg24

Toscana, con moto in fiume Santerno, trovato morto

 
E' stato trovato morto l'uomo finito con una moto nel fiume Santerno, nei pressi del ponte di Cornacchiaia, in provincia di Firenze.  Il fiume, fra l'altro, in queste ore si è molto ingrossato per le incessanti piogge che si stanno abbattendo sulla zona. Il motociclista, è stato avvistato sotto un cavalcavia della linea ferroviaria dell'alta velocità da alcuni volontari che partecipavano alle ricerche a circa 8 km dal punto in cui era caduto con la moto. L'uomo è stato recuperato dal nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Firenze ed è stato trasportato fuori per poi essere affidato al personale sanitario del 118. Il medico ne ha constatato il decesso.
- di Redazione Sky Tg24