Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Milano, incidente filobus-camion rifiuti: morta donna in coma. Mezzo Atm passato col rosso

3' di lettura

Era ricoverata in condizioni gravi al Policlinico. A causa dell'impatto, che ha causato il ferimento di altre 11 persone, era stata sbalzata fuori dal mezzo dell'Atm. L'azienda: "Profonda vicinanza ai familiari, aperta indagine interna"

È morta la donna rimasta coinvolta ieri, 7 dicembre, in uno scontro a Milano tra un filobus dell'Atm e un camion per la raccolta rifiuti dell'Amsa in cui sono rimaste ferite altre undici persone (FOTO). La donna, 49 anni, a causa dell'impatto era stata sbalzata fuori dal filobus ed era finita in coma. Era ricoverata al Policlinico di Milano. Dopo la dichiarazione di morte cerebrale, i familiari hanno dato il consenso alla donazione degli organi. Intanto, sembra più chiara la dinamica dell'incidente: sarebbe stato il mezzo dell'Atm a non rispettare il semaforo rosso e a causare lo scontro con il camion per la raccolta rifiuti dell'Amsa. Inizialmente si era pensato che la donna rimasta vittima dell'incidente fosse una passante che attraversava la strada, sulle strisce pedonali e con il verde, ma il marito che viaggiava con lei ha chiarito che stavano andando insieme al lavoro in filobus e lei è stata sbalzata fuori dall'urto. 

Atm: "Aperta indagine interna"

A chiarire la ricostruzione è la stessa Atm in una nota, che comunica di aver "già aperto un'indagine interna ed è pronta a prendere tutti gli opportuni provvedimenti. L'azienda dei trasporti milanesi esprime "la sua profonda vicinanza ai familiari in questo momento di grande dolore" e sottolinea che "è impegnata da subito a fornire tutto il supporto necessario alla famiglia colpita da questo grave lutto".

L'incidente

L'incidente è avvenuto poco dopo le 8 tra viale Egisto Bezzi e via Marostica, lungo la circonvallazione di Milano. Il camion ha urtato lateralmente il filobus della linea 90-91 che percorreva la circonvallazione sulla corsia interna riservata, in direzione di piazza Napoli. Una circostanza che ha subito orientato le indagini sulla possibilità che uno dei due mezzi fosse passato con il rosso.

I feriti

I conducenti dei due mezzi sono entrambi ricoverati, anche se non in gravi condizioni così come la maggior parte degli altri 16 feriti. La donna di 49 anni, invece, è precipitata da una delle porte che si erano aperte da sole in conseguenza dell'impatto ed è stata sbalzata dopo l'urto sull'asfalto, dove ha violentemente picchiato il capo. Tra gli altri feriti i più gravi sono un 47enne con trauma cranico commotivo e un 29enne che ha riportato la frattura del femore.

Data ultima modifica 08 dicembre 2019 ore 19:22

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"