Venezia, dopo l'acqua alta riapre il teatro La Fenice con il Don Carlo

Cronaca

La struttura è stata dichiarata sicura dai vigili del fuoco nel corso di un sopralluogo. La prima opera in scena sarà di Giuseppe Verdi

Dopo i danni subìti dall'acqua alta dei giorni scorsi (FOTO - VIDEO), il teatro La Fenice di Venezia riapre domenica 24 novembre con il 'Don Carlo' di Giuseppe Verdi. Nel corso di un sopralluogo, i vigil del fuoco hanno constatato la sicurezza della struttura e verificato il funzionamento degli impianti antincendio, per poi dare parere farevole al proseguio delle attività. La Fondazione teatro La Fenice ha espresso un "grazie di cuore" a quanti hanno lavorato per la riapertura di uno dei simboli di Venezia.

"Sono stati giorni difficilissimi"

L'alta marea, che ha colpito il capoluogo veneto nella notte del 12 novembre, aveva allagato solo l'area sotterranea dei servizi, dove si trova la cabina elettrica; il cast del 'Don Carlo' è stato comunque costretto a trasferirsi al teatro comunale di Treviso per continuare le prove. "Sono stati giorni difficilissimi", ha scritto la Fondazione, sottolineando che "la fiducia nella possibilità di 'rinascere' ancora una volta, superando le difficoltà tecniche e artistiche che l'alta marea dei giorni scorsi ha comportato, non è mai venuta meno".

L'aiuto del teatro alla Scala

La Fenice ha anche rivolto "un commosso ringraziamento al sovrintendente Alexander Pereira e al teatro alla Scala di Milano, per aver deciso di aggiungere una recita straordinaria, venerdì 29 novembre 2019, della serata di balletto Balanchine/Kylian/Béjart" con l'obiettivo di raccogliere fondi a favore della struttura veneziana.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.