Operaio muore sul lavoro, i dipendenti della ditta vicina donano soldi alla famiglia

Cronaca

A Zola Predosa, nel bolognese, 150 lavoratori hanno donato due ore di straordinario alla moglie di un collega della ditta concorrente. Il gesto di solidarietà è partito dai dipendenti della Nova Star, specializzata nella produzione di cerniere per elettrodomestici

Hanno deciso di autotassarsi. Hanno donato due ore di straordinario per organizzare una raccolta fondi per un collega morto sul lavoro. Non un collega della loro ditta, un collega della ditta vicina, della ditta concorrente. E’ successo nel bolognese, a Zola Predosa. A raccontare la storia è il Corriere della Sera.

La raccolta fondi

Il gesto di solidarietà è partito da 150 dipendenti della Nuova Star, industria specializzata nella progettazione e produzione di cerniere per elettrodomestici, che hanno deciso di devolvere le ore di straordinario alla moglie e ai bambini del collega che ha perso la vita schiacciato mentre manovrava un carrello elevatore. L’uomo prestava servizio alla Cgd di Crespellano. 

 

Cronaca: i più letti