Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Concorsi pubblici 2019, i bandi ancora attivi

3' di lettura

Nei prossimi due mesi vanno in scadenza diverse selezioni che mettono a disposizione assunzioni a tempo determinato e indeterminato nella Pubblica Amministrazione. Dai ministeri alle Regioni, passando per vari Istituti, ecco alcuni dei più interessanti

Nei mesi di settembre e ottobre 2019 è fissata la scadenza per partecipare a diversi concorsi pubblici. La pubblica amministrazione, infatti, mette a disposizione assunzioni a tempo determinato e indeterminato in diversi settori: dai ministeri alle Regioni, passando per Istituti come l’INL e l’INAIL.

Ispettori del lavoro e funzionari

Uno dei concorsi con il maggior numero di posti a disposizione è quello che interessa il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) e l'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL). Pubblicato nell’ambito dell’attuazione del progetto Ripam (Riqualificazione per le Pubbliche Amministrazioni), il bando prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 691 ispettori del lavoro da inquadrare nei ruoli dell’ispettorato nazionale del lavoro, 635 funzionari in ambito amministrativo da destinare all’INAIL, 131 funzionari giuridici di amministrazione per l'INL e 57 funzionari giuridici di amministrazione per il Ministero del lavoro e delle Politiche sociali. Per iscriversi al bando c’è tempo fino all’11 ottobre 2019, e per tutti e quattro i ruoli la città in cui si svolgeranno le selezioni sarà Roma.

Funzionari al ministero dell’Ambiente

Sempre nell’ambito dell’attuazione del progetto Ripam, il Ministero dell’Ambiente cerca 251 funzionari da assumere a tempo indeterminato nella sede di Roma. Per questo bando è necessario presentare la propria domanda di partecipazione entro il 23 Settembre 2019. I posti disponibili sono ripartiti tra vari profili: 11 funzionari con competenze in scienze chimiche; 13 con competenze in scienze statistiche, informatica e società dell’informazione; 22 funzionari con competenze in biologia marina e scienze biologiche; 25 con competenze in pianificazione territoriale e architettura del paesaggio; 30 funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche; 35 con competenze in economia e fiscalità ambientale; 55 funzionari con competenze in ingegneria energetica e del territorio, gestionale e civile e 60 funzionari con competenze in scienze naturali, ambientali, agrarie e forestali.

Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza

Il ministero per i Beni e le Attività culturali, invece, cerca 1.052 soggetti da inserire come personale non dirigenziale da assumere a tempo indeterminato. Il profilo professionale ricercato è quello di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Anche per questo concorso bisogna presentare domanda entro il 23 Settembre 2019. I posti disponibili saranno divisi su scala nazionale in base alla disponibilità delle diverse regioni: Abruzzo 30 posti, Basilicata 18, Calabria 64, Campania 200, Emilia Romagna 51, Friuli Venezia Giulia 7, Lazio 198, Liguria 48, Lombardia 77, Marche 15, Molise 14, Piemonte 57, Puglia 36, Sardegna 14, Sicilia 2, Toscana 155, Umbria 20 e Veneto 46.

In Emilia Romagna si cercano 447 laureati

La regione Emilia Romagna, infine, mette a disposizione 447 posti per laureati in diversi settori. I profili ricercati spaziano in diversi ambiti di competenza, tra cui quello giuridico amministrativo, quello economico e finanziario, quello di gestione del territorio e del patrimonio pubblico, quello di programmazione del territorio e della tutela ambientale, quello agro-forestale e quello della trasformazione digitale. I candidati dovranno presentare la domanda di partecipazione entro le ore 13.00 del 13 settembre 2019.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"