Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Terni, carabiniere ferito a una gamba da due colpi di pistola. Arrestato l'autore

I titoli di Sky TG24 delle 18 del 19 luglio

3' di lettura

Il militare è stato ferito in modo non grave da due colpi di pistola sparati da un dominicano di 33 anni che - dopo essere stato fermato per un normale controllo - ha dato in escandescenza. Deve rispondere di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale

Un carabiniere di 50 anni del nucleo operativo radiomobile a Terni è rimasto ferito questa mattina a una gamba, in modo non grave, dopo essere stato raggiunto da due colpi di pistola sparati da un uomo che - fermato per un normale controllo - aveva dato in escandescenza. Quest'ultimo, dopo essere stato bloccato e portato via dal 118, è stato arrestato. È un dominicano di 33 anni, già noto alle forze di polizia. In queste ore i militari del nucleo investigativo hanno ascoltato in caserma la fidanzata del giovane, che a breve verrà condotto nel carcere di Sabbione. Deve rispondere di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Solidarietà nei confronti del carabiniere ferito è stata espressa dal ministro della Difesa Elisabetta Trenta e dal comando generale dell'Arma.

La dinamica della sparatoria

La colluttazione con le forze dell'ordine è avvenuta alla rotatoria tra via Eugenio Chiesa e via Curio Dentato, a Terni. In base a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, l’uomo era stato fermato per un normale controllo da una pattuglia della volante, quando ha iniziato a dare in escandescenze e ad aggredire gli agenti, di fronte a molti automobilisti e passanti che transitavano in zona. Non riuscendo a bloccarlo, neanche con l'aiuto dello spray urticante, in supporto ai poliziotti sono arrivati altri due agenti in borghese della Digos e una pattuglia dei carabinieri. Nel corso della colluttazione - sempre in base a quanto si apprende - l'aggressore si sarebbe impossessato della pistola d'ordinanza di uno dei poliziotti in borghese, caduta inavvertitamente, e avrebbe sparato cinque colpi, colpendo il militare che stava cercando di bloccarlo. Un paio di colpi sono invece finiti a diversi metri di distanza dal punto della colluttazione, fortunatamente senza ferire altre persone. Il fatto è infatti avvenuto in centro città, davanti a molti testimoni, alcuni dei quali lo hanno ripreso con i propri telefonini. Le immagini sono ora al vaglio degli investigatori. Alla fine l'uomo è stato bloccato e, viste le condizioni di alterazione, accompagnato in ospedale dal 118. A condurre le indagini, congiuntamente, polizia e carabinieri.

Trenta: “Vicini a chi ha rischiato la vita”

Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha espresso in un tweet "vicinanza al nostro carabiniere che oggi, in supporto alla Polizia durante un controllo ad un uomo, è stato ferito da un colpo di pistola. Ha rischiato la vita per la nostra sicurezza, grazie!. Il comando generale dell'Arma, in un altro tweet "augura una pronta guarigione al collega ferito".

Data ultima modifica 19 luglio 2019 ore 18:10

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"