È morto l’ex ministro Augusto Fantozzi, aveva 79 anni

Cronaca

Si è spento a Roma. Professore ordinario di diritto tributario, ha poi intrapreso la vita politica. È stato, tra l’altro, ministro delle Finanze dal 1995 e del Commercio con l’Estero tra il 1996 e il 1998. Nel 2008 è stato commissario straordinario di Alitalia

È morto a Roma Augusto Fantozzi, ex ministro e docente di diritto tributario. Aveva 79 anni ed era nato nella Capitale. Oltre alla carriera da professore, nella sua vita ha ricoperto molti incarichi di carattere politico: è stato ministro, deputato e presidente della commissione bilancio della Camera. È stato anche commissario straordinario di Alitalia.

La carriera accademica

Fantozzi è stato a lungo professore ordinario di diritto tributario: sono suoi alcuni dei testi ancora in uso nelle università per lo studio delle materie fiscali. Prima di intraprendere anche la vita politica, ha ricoperto numerosi incarichi accademici. E non ha mai messo da parte il lavoro nel suo studio tributario internazionale, uno dei più noti d’Italia. Laureato in Giurisprudenza, è stato docente universitario di diritto tributario all'università di Perugia nel 1971 e poi alla Sapienza di Roma e alla Luiss. Avvocato cassazionista, è stato membro della Consulta della Città del Vaticano e - fino al 1995 - presidente del comitato permanente dell'International fiscal association. È stato anche rettore dell'università Giustino Fortunato di Benevento.

Gli incarichi politici

Grande la sua passione per la politica. Si è candidato nel 1994 con il Patto per l'Italia di Mario Segni, ma non è stato eletto. È diventato ministro delle Finanze nel 1995, con il governo di Lamberto Dini, e poi ha assunto anche l'interim del ministero del Bilancio e della Programmazione economica. Nel 1996 è stato eletto nelle liste di Rinnovamento Italiano al fianco di Dini. Tra il 1996 e il 1998 ha ricoperto il ruolo di ministro del Commercio con l'Estero nel primo governo Prodi, poi quello di presidente della commissione Bilancio della Camera dei deputati. Nel 1999 ha aderito ai Democratici.

Commissario straordinario di Alitalia

Tra gli incarichi manageriali, poi, va ricordato il ruolo di commissario straordinario di Alitalia nel 2008, su indicazione del governo Berlusconi. Dal maggio 2010, poi, era stato presidente di Sisal Holding Finanziaria.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.