Fallimento di Qui!Group, impero dei buoni pasto: arrestato il fondatore Gregorio Fogliani

Cronaca

La società di distribuzione dei buoni pasto utilizzati anche dalla pubblica amministrazione è fallita lo scorso settembre. I finanzieri hanno eseguito altre due ordinanze di custodia in carcere e tre agli arresti domiciliari. Sequestro preventivo per 80 milioni di euro

Gregorio Fogliani, presidente e fondatore di Qui!Group, impresa di distribuzione dei buoni pasto utilizzati anche dalla pubblica amministrazione, è stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta sul fallimento della società avvenuto a settembre. L'indagine, condotta dai finanzieri del comando provinciale di Genova è per bancarotta fraudolenta, riciclaggio, autoriciclaggio e truffa aggravata. I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria hanno eseguito altre due ordinanze di custodia in carcere e tre agli arresti domiciliari. Le Fiamme gialle stanno eseguendo un sequestro preventivo su conti, immobili e disponibilità finanziarie per 80 milioni di euro.

A settembre il fallimento

A settembre dello scorso anno il tribunale di Genova aveva dichiarato il fallimento della Qui!Group per debiti che ammontavano a oltre 325 milioni di euro. Tra i beni sequestrati anche i muri del Moody, locale-tavola calda in centro a Genova che era stato chiuso dopo il crac ed è stato riaperto solo cinque giorni fa dopo un accordo tra Hi Food Genova, società che vede tra i soci la Event Beach controllata da Gabriele Volpi e la Kofler, e Azzurra, società dello stesso Fogliani e proprietaria dei locali di via XII Ottobre.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.