Sea Watch 3, capitano alla Capitaneria: “Sto entrando in acque italiane”. AUDIO

Cronaca

Nella conversazione registrata tra Carola Rackete e gli ufficiali a Lampedusa, la nave annuncia il suo ingresso nei mari dell’isola a causa delle condizioni a bordo. Dopo il divieto della Capitaneria, Sea Watch si limita a ribadire l’orario di arrivo in porto 

“Qui Sea Watch 3, stiamo entrando in acque italiane”. “No Sea Watch, non siete autorizzati”. “Arriviamo tra due ore”. È stata questa la conversazione tra Carola Rackete, comandante della nave con a bordo 42 migranti, e la Capitaneria di porto di Lampedusa. La 31enne tedesca annuncia alle autorità l’ingresso nelle acque italiane, ma gli ufficiali di terra le comunicano che Sea Watch non è autorizzata a farlo. A quel punto la comandante si limita a replicare con l’orario atteso di arrivo in porto, circa due ore dopo. (Salvini: "Chi sbaglia paga")

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.