Banksy, è suo il graffito "Naufrago bambino" apparso a Venezia

Cronaca

L’artista di strada ha “rivendicato” il dipinto sul suo profilo Instagram. Era apparso a metà maggio su un muro a filo d'acqua nel canale di Ca' Foscari a Venezia, vicino all'università

Banksy rivendica li graffito “Naufrago bambino”. Il dipinto è comparso a metà maggio su un muro a filo d'acqua nel canale di Ca' Foscari a Venezia, vicino all'università. Oggi l’artista di strada, di cui nessuno conosce l'identità, lo ha pubblicato sul suo profilo ufficiale di Instagram. Il graffito raffigura un un bambino in chiaroscuro nero e grigio, in piedi, mentre regge una sorta di torcia che emette una nuvola di fumo rosa.

 

L'installazione "Venice on oil" allontanata perchè senza permessi

Sempre sul proprio profilo Instagram, l'altro ieri Banksy aveva pubblicato un filmato di un'altra sua incursione veneziana, con l'installazione mobile "Venice in oil": un quadro scomposto raffigurante una grande nave da crociera allestito nel centro storico lagunare. L'artista però è stato allontanato dalla polizia municipale per mancanza di permessi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.