Modena, schianto mortale sull'A1 dopo la diretta su Facebook: "Andiamo a 220 all'ora"

Cronaca

Luigi Visconti, 39 anni, napoletano, e Fausto Dal Moro, 36 anni, di Padova, entrambi residenti a Reggio Emilia sono morti mentre erano a bordo di una Bmw. Pochi istanti prima dell'incidente avevano postato un video sul social in cui mostravano il tachimetro

Poco prima dello schianto in autostrada costato loro la vita avevano postato su Facebook un video in cui mostravano il tachimetro dell'auto: segnava la velocità di 220 chilometri l'ora. Luigi Visconti, 39 anni, napoletano, e Fausto Dal Moro, 36 anni, di Padova, entrambi residenti a Reggio Emilia, erano diretti con la loro Bmw verso una discoteca di Rovigo,  dove si svolgeva una una festa techno chiamata 'Tommorrowland'. 

"Andiamo al 200 all'ora"

"Facciamogli vedere a quanto andiamo...siamo solo ai 200, faglielo vedere a quanto andiamo. Va sempre a cannella, questa macchina è un mostro...non si muove. Piove...220...ora stiamo facendo i 220", si sente nell'audio del video pubblicato sul social network. Luigi Visconti era al volante della Bmw 320 tre posti, Fausto Dal Moro era sedutro al posto del passeggero. "C'è la strada pulita, si va...Ci fermiamo in Autogrill? No, ci sta aspettando la droga e il resto", si sente ancora nel video che raccoglie gli ultimi attimi prima dello schianto mortale. 

La dinamica dell'incidente

L'impatto è avvenuto intorno all'una di notte, tra i caselli di Modena Nord e Modena Sud, al chilometro 162. Secondo la prima ricostruzione il conducente ha perso il controllo del mezzo e l'auto è andata a sbattere più volte contro il guardrail di destra e poi contro quello opposto, per poi ancora rimbalzare accanto alla corsia di sorpasso. A quel punto i due sono scesi dalla macchina, forse storditi, e sono stati falciati e uccisi da una o più vetture che sopraggiungevano. Gli inquirenti della Polizia Stradale hanno individuato due auto e interrogato i rispettivi conducenti, per chiarire chi abbia travolto i due. Decisive ora saranno le perizie sui veicoli. Uno dei due corpi è stato sbalzato nell'impatto ed è stato trovato nell'intercapedine fra i guardrail che dividono le due carreggiate dell'autostrada; l'altro era accanto alla Bmw. Si faranno ovviamente anche gli esami per capire se avessero assunto alcolici o stupefacenti. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.