Travolto da blocco di cemento, morto operaio nel piacentino

Cronaca

Il muratore stava lavorando su un ponteggio in un'azienda agricola a Cortemaggiore: una trave si è staccata schiacciandogli il torace

E' morto questa notte all'ospedale Maggiore di Parma Alessandro Ziliani, l'operaio bergamasco di 50 anni rimasto gravemente ferito in un infortunio sul lavoro a Cortemaggiore, in provincia di Piacenza.

L'incidente nel giorno del 1 maggio

L'uomo, in cima a un ponteggio a circa due metri e mezzo di altezza, stava eseguendo la demolizione di un vecchio stabile all'interno di un'azienda agricola, quando all'improvviso è stato travolto da un blocco di cemento che si è staccato e lo ha colpito al petto, facendo poi collassare parte dell'impalcatura. L'operaio era stato trasportato d'urgenza con l'eliambulanza all'ospedale di Parma, in rianimazione. I vigili del fuoco e il 118 lo avevano liberato dal peso della trave ma le sue condizioni erano apparse subito disperate. Ferito, meno gravemente, anche un collega che era con lui, e che è stato portato in ospedale a Piacenza.

 

 

 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.