Pasqua, per uova di cioccolato e colombe spesi 400 milioni

Cronaca

Un’indagine stima la spesa degli italiani per i due dolci tradizionali: i prodotti industriali vincono la sfida ma è alto il numero anche di chi sceglie l’artigianale. Secondo Coldiretti, nella settimana Santa sono state consumate 400 milioni di uova di gallina

Oltre 400 milioni di euro per uova di Pasqua e colombe. È questa la stima di quanto hanno speso gli italiani per questi due dolci tradizionali nella Pasqua 2019. A calcolarlo è un'indagine di mercato della Cna agroalimentare (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola media impresa) condotta tra i suoi iscritti. Secondo l’analisi, due famiglie italiane su tre consumano perlomeno una colomba. Le uova di cioccolato artigianali sono più di 5 milioni, secondo l'Osservatorio Sigep. Ma anche le uova di gallina non mancano sulla tavola: 400 milioni sono quelle consumate durante la settimana Santa, stima la Coldiretti.

Uova di cioccolato e colombe

Il giro d'affari stimato per le colombe pasquali è di 170 milioni di euro. Le colombe industriali, in considerevole maggioranza per quantità, vincono la sfida su quelle artigianali e semi-industriali con un rispettivo giro d'affari di 90 milioni contro 80 milioni. Previste invece oltre 16 milioni di uova di cioccolato, per una spesa di circa 250 milioni di euro. Di queste, circa 5 milioni sono quelle artigianali. Tra le proposte si conferma l'uovo di cioccolato al latte, ma c’è anche la tipologia "ruby" colore rosa (prodotto da una fava di cacao color rubino) e l'uovo di Pasqua crudista, vegan e biologico. Dal punto di vista enogastronomico la colomba più venduta - dicono i ricercatori - è quella tradizionale con glassa di mandorle sottilissima, granella di zucchero e mandorle pelate. Non mancano però sul mercato le colombe senza glutine e le varianti con farce diverse.

Le uova di gallina

Le 400 milioni di uova che nel corso di tutta la settimana Santa sono finite sulla tavola sono quelle sode per la colazione, dipinte a mano per abbellire le tavole, ma soprattutto impiegate in ricette tradizionali e in prodotti artigianali e industriali. La Coldiretti stima per questo prodotto un business di oltre 120 milioni di euro. A spingere i consumi, secondo gli studi, il fatto che le uova siano riconosciute come un alimento sano, equilibrato e taglia-grassi adatto al controllo del peso. Un uovo medio contiene, infatti, 78 kcal, ma il suo contenuto proteico di 6,5 grammi, è pari al 13% del fabbisogno giornaliero di un adulto. Le uova si qualificano inoltre come fonte di Vitamina A e B12; sono inoltre ricche di Vitamina D e contengono Colina, Fosforo, Selenio, Riboflavina, Acido Folico, Biotina e Iodio.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.